Rassegna Stampa

La Premier farà il triplo dei ricavi della Serie A

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 02-06-2016 - Ore 08:52

|
La Premier farà il triplo dei ricavi della Serie A

GAZZETTA DELLO SPORT – IARIA - Il gap tra il calcio italiano e l’élite europea è destinato a dilatarsi ulteriormente. Non sono affatto buone le prospettive per la Serie A, da anni in crisi di competitività nello scenario internazionale. Lo si deduce anche dall’Annual Review of Football Finance, lo studio che Deloitte conduce da 25 anni sulle principali leghe. Preoccupano i ritmi di crescita degli altri campionati, con la Serie A (fatturato di 1,8 miliardi) che ha ormai perso il treno rispetto alla Liga (2,1) e alla Bundesliga (2,4). Ma preoccupa soprattutto la fuga della Premier: se nel 2014-15 i suoi ricavi sono stati pari a 4,4 miliardi, nella prossima stagione cresceranno a quota 5,6, quasi il triplo della Serie A che dovrebbe toccare i 2 miliardi. Nel 2016-17 entrerà in vigore il nuovo ciclo di vendita dei diritti tv della Premier: il campionato inglese è riuscito a incamerare complessivamente 3,3 miliardi a stagione; i soli diritti internazionali valgono 1,4 miliardi. Tutto questo si traduce in un potere di spesa smisurato, esteso a tutte e venti le squadre d’Oltremanica, in virtù della ripartizione «democratica» dei proventi tv. Il mercato di questa estate sarà scoppiettante per la Premier.

ALTRO CHE CRISI In generale, lo studio di Deloitte conferma l’anticiclicità del sistema calcio che continua a crescere inarrestabilmente, anche in tempi di recessione. Il fatturato complessivo del calcio europeo ha superato quota 22 miliardi nel 2014-15, guidato dalle prime cinque leghe che hanno registrato un +7%, toccando i 12 miliardi. C’è da dire che Inghilterra, Germania, Spagna, Italia e Francia crescono sì ma spendono ancora di più: gli stipendi, infatti, si sono incrementati del 10% superando i 7,5 miliardi nel 2014-15, con i club di Premier (2,7) che spendono più di quelli di Bundesliga e Liga messi assieme.

Fonte: Gazzetta dello Sport - M.Iaria

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom