Rassegna Stampa

La rabbia dei tifosi: «Grande fallimento Pallotta, basta cercare altri alibi»

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 25-08-2016 - Ore 07:55

|
La rabbia dei tifosi: «Grande fallimento Pallotta, basta cercare altri alibi»

LA GAZZETTA DELLO SPORT - ZUCCHELLI - Stavolta il tutti contro tutti tipico dei giorni delle sconfitte più amare non c’è. Stavolta i tifosi della Roma, pur faticando a parlare della partita col Porto, sono tutti d’accordo: «È stato un fallimento totale, guai a parlare di arbitri». Il riferimento è alle parole del presidente Pallotta: «Basta cercare alibi», il messaggio più ricorrente nelle radio. Meglio concentrarsi su chi è «a Roma e non in America» e il Porto lo ha affrontato davvero. Fallendo. «Le maggiori colpe - scrive Daniele - le ha Spalletti, che ha sbagliato tutto». Emerson Palmieri e De Rossi, ovviamente, gli accusati principali. Se sul primo però il giudizio è quasi unanime: «Non è pronto per certi livelli», De Rossi divide. Tutti lo criticano per il fallo e l’espulsione, ma mentre in molti si limitano all’aspetto tecnico e di gioco, molti altri tirano fuori tutti gli errori della carriera: «Non può fare il capitano», dice un ascoltatore in un’emittente, a cui fa seguito un altro: «È un capitano senza futuro». Chi lo difende dice: «È stato ingenuo, ma non voleva far male», oppure: «Se ne deve andare da Roma, qui ormai sembra un sopportato in casa sua». Sotto accusa anche il mercato, come da qualche tempo a questa parte i tifosi diventano direttori sportivi e commercialisti: «Senza i soldi della Champions venderemo Manolas», ma anche: «Fazio in panchina è la prova che dopo un mese è già stata bocciata la campagna acquisti».

SORRISI? NO GRAZIE - Qualcuno si fa forza e prova a vedere il bicchiere mezzo pieno: «Siamo solo al 23 agosto, possiamo ancora vincere il campionato e fare bene in Europa League. Per non parlare della Coppa Italia». Ci sarà tempo per crederci, la ferita è ancora troppo fresca. E l’ironia appartiene solo ai tifosi avversari, che pubblicano un fotomontaggio con la maglia giallorossa numero 16 e il nome: «Du Rossi». Non serve neanche spiegare perché.

Fonte: La Gazzetta dello Sport - Zucchelli

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom