Rassegna Stampa

La Roma che trova Spalletti. Rinnovamento in campo e fuori. E un certo Totti…

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 15-01-2016 - Ore 08:20

|
La Roma che trova Spalletti. Rinnovamento in campo e fuori. E un certo Totti…

GAZZETTA DELLO SPORT - ZUCCHELLI - Una società con oltre 200 dipendentimanageritaliani e americani, un media center completamente nuovo e costato più di un milione di euro, una radio, una tv rinnovata, un reparto marketing ampliato, strutture nuove (come la palestra, completata da poco) e altre in via di costruzione: Luciano Spalletti, ieri, ha trovato una Trigoria rivoluzionata. Qualche dipendente del passato c’è ancora, qualcun altro è andato via o in pensione, molti sono arrivati, i dirigenti già li conosceva, dei calciatori ha ritrovato soltanto TottiDe Rossi e quel Lobont che, preso nel 2009 insieme a Zamblera l’ultimo giorno di mercato, costituì motivo di attrito con la vecchia proprietà. Con loro ha salutato con affetto anche De Sanctis, suo vecchio portiere all’Udinese (113 le partite in cui lo ha impiegato) ed è subito andato nello spogliatoio – rinnovato anche quello – per cambiarsi ed andare in campo.

APPUNTAMENTO – Della società di prima trova molto poco, Bruno Conti c’è sempre ma con un ruolo diverso, i rapporti con i club di Milano e con la Juve sono sempre cordiali, così come quelli col Genoa. Con la Lazio, come in passato, è sempre derby, per il resto nel bene e nel male tutto è cambiato: ci sono più professionalità, ma magari ci sarà anche più difficoltà nell’instaurare rapporti umani. In fondo però questo, a un tecnico tornato qui per vincere, interessa poco: il mercato dei parametri zero è un ricordo, sportivamente la Roma ha sbagliato tanto in questi anni (i 5 allenatori dal 2011 lo dimostrano), ma la sensazione di «navigare a vista» che lui denunciava in passato non esiste più. Basterà a far filare tutto liscio? Solo il tempo lo dirà. Così come il tempo dirà se il rapporto con Sabatini, l’uomo che gestisce la parte tecnica e con cui dovrà lavorare più a stretto contatto, potrà decollare o meno.

Fonte: GAZZETTA DELLO SPORT - ZUCCHELLI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom