Rassegna Stampa

La Roma dà fiducia a Destro

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 05-08-2014 - Ore 19:00

|
La Roma dà fiducia a Destro

Mattia Destro: 13 gol in 20 presenze nello scorso campionato, a una media di una rete ogni 94 minuti, per un totale di 24 gol in 49 presenze in due stagioni, uno ogni due partite.

Walter Sabatini, che per Destro stravede, una volta ha lanciato un anatema: «Se non consideriamo all’altezza uno come Mattia, è finito il calcio». A giugno, nella conferenza stampa di fine stagione, è tornato ancora sull’argomento: «Destro è fortissimo. Può migliorare e lo farà, restando con noi a lungo». L’idea è proteggerlo anche adesso, con i manager Contratto e Vigorelli si è già parlato di un aumento di stipendio, per eliminare ogni focolaio di infelicità.

Il Wolfsburg, in cerca quasi disperata di centravanti, ha presentato un’offerta pazzesca al giocatore, circa 3,5 milioni netti di stipendio all’anno, mentre alla Roma ha inviato una proposta di poco superiore ai 20 milioni (rifiutata) a fine primavera. Se il cash dovesse aumentare di 5-8 milioni, Sabatini sarebbe costretto almeno a sedersi al tavolo per una trattativa. E Destro, che sta per sposare la sua Ludovica e sta arredando la nuova casa romana, non potrebbe ignorare a priori la ricca ipotesi tedesca.

La cessione di Destro però non ha un significato meramente economico: a parte che il presidente Pallotta ha garantito di non aver bisogno di vendere, i soldi entrati sarebbero reinvestiti per un altro centravanti.  Due dei nomi che piacciono a Sabatini sono il colombiano Jackson Martinez, in trattativa con il Porto per il rinnovo del contratto, e il brasiliano Luiz Adriano, che non vede l’ora di abbandonare lo Shakhtar e l’Ucraina.

Destro da parte sua non sta vivendo con grande entusiasmo questo momento. Al di là dei dubbi sul futuro, si ritrova nuovamente sotto pressione.

«Il centravanti noi l’abbiamo già. E si chiama Mattia Destro» ha detto pochi mesi fa Florenzi, per spronarlo e per calmare i mugugni di parte della tifoseria. I freddi numeri assicurano che ha ragione: per questo la Roma riflette. E tiene duro, per ora.

Lo riporta l'edizione odierna de Il Corriere dello Sport. 

Fonte: corsposrt

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom