Rassegna Stampa

La Roma gioca ma si arrende ancora al San Paolo. Il Napoli e Callejon consegnano lo scudetto alla Juventus

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 10-03-2014 - Ore 07:34

|
La Roma gioca ma si arrende ancora al San Paolo. Il Napoli e Callejon consegnano lo scudetto alla Juventus

La festa del Napoli è anche la festa della Juventus. Il Napoli strappa la vittoria alla Roma alla fine di una partita giocata anche abbastanza male, ma succede spesso così: quando le squadre sembrano accontentarsi, quando sembra che lo 0-0 alla fine sembra essere la soluzione che fa meno male, ecco il gol della svolta. Lo mette dentro il Napoli, lo incassa la Roma, lo gradisce moltissimo la Juventus, che guarda con grande soddisfazione i 14 punti di vantaggio sulla Roma. Se anche vincesse il recupero col Parma (e non sarà facile dato il bellissimo campionato che sta facendo il Parma di Donadoni e Cassano) va sempre di lusso. Conte prima del match si era sbilanciato su “scudetto vinto al 50%”.

Alla fine di Roma Napoli quelle chances saliranno tantissimo anche per lui. Il Napoli stavolta ha colto i tre punti con un po’ di fortuna, è stato sorpreso nel primo tempo da una Roma molto più giocoliera, che senza Totti e De Rossi non ha dato alcun punto di riferimento, Reina si è dovuto dare un gran da fare. Il Napoli ora può puntare anche al secondo posto della Roma, quantomeno metterle pressione. La Roma esce ridimensionata per quanto riguarda le speranze scudetto, ma si è confrontata con una Juventus molto più forte. La squadra di Garcia era e resta una sorpresa, quella di Benitez deve faticare per confermare il secondo posto dello scorso anno. Almeno da questo punto di vista il campionato non è chiuso.

Fonte: REPUBBLICA.IT - BOCCA

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom