Rassegna Stampa

La Roma non è esistita, troppa paura: contro il Manchester City non se l'è nemmeno giocata. E Garcia ha perso il tocco magico

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 10-12-2014 - Ore 23:32

|
La Roma non è esistita, troppa paura: contro il Manchester City non se l'è nemmeno giocata. E Garcia ha perso il tocco magico

Ci resta solo la Juventus, come lo scorso anno ci restò solo il Milan. Speriamo riesca ad andare il più lontano possibile. La squadra di Allegri è l'unica sui cui puntare. La Roma resta all’Olimpico col suo stadio ammutolito e deluso: addio Champions League, retrocessa in Europa League. Che a guardare il bicchiere mezzo pieno, sarebbe pure un'occasione (per la Roma, e per la bella pattuglia di italiane che vi giocano). Era un girone difficile, complicato, ma la squadra di Garcia subito dopo le prime due partite aveva fatto la bocca alla qualificazione, sognava il grande colpo. Ma è stata solo un'illusione. Dopo si è avvoltolata su se stessa, si è involuta cammin facendo e ha perso la strada. Se combini pasticci contro il Sassuolo perdi contro il Manchester City, alle volte nel calcio basta fare due più due. E del resto dopo i 4 punti delle prime due partite europee, ne ha fatto uno solo.

Fonte: repubblica.it - Fabrizio Bocca

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom