Rassegna Stampa

La Roma non vende

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 29-01-2014 - Ore 09:17

|
La Roma non vende

LEGGO (BALZANI) - No, non, nein. La Roma lo sta dicendo in tutte le lingue per farlo capire bene a mezza Europa: i gioielli giallorossi questa volta non si toccano. Neanche Pjanic, per il quale il Psg era disposto a versare 25 milioni (o Pastore più 5 milioni) per averlo sin da subito. «Volete subito Miralem? Dateci 55 milioni», la risposta da Trigoria al presidente più ricco del mondo. «Abbiamo parlato con i dirigenti giallorossi, ma non hanno proprio intenzione di cedere Pjanic a gennaio – ha confermato ieri Nasser Al Khelaifi a l’Equipe – Sono secondi in Serie A e lottano per il titolo con la Juventus, per loro sarebbe stata dura lasciar partire uno dei giocatori più importanti, anche i tifosi sarebbero impazziti. In questo mercato di riparazione per noi non è facile trovare un buon giocatore da poter schierare in Champions League».

Alla fine Blanc si è “accontentato” di Cabaye (costato 24 milioni) dal Newcastle, un pallino di Garcia per il quale la Roma in estate aveva offerto 15 milioni. Pjanic incedibile quindi? Per ora sì, ma già da oggi la Roma dovrà lavorare per chiudere a breve la questione rinnovo. Il bosniaco, infatti, ha il contratto in scadenza nel 2015 e prima di giugno alla sua porta tornerà a bussare il Barcellona oltre a Psg e Real Madrid (Ancelotti lo stima da matti). A quel punto sarà più difficile dire no ai top club europei soprattutto se non si accontenta il giocatore, che chiede 4 milioni a stagione fino al 2019 oltre alla possibilità di giocare in Champions. Sabatini lo sa bene e ha messo le mani avanti bloccando Iturbe e continuando a monitorare la questione Pastore. Garcia (che già nel luglio scorso aveva bloccato la cessione di Miralem al Dortmund) però è stato chiaro: «Pjanic sarà essenziale anche il prossimo anno. Per lui non ci sarà mercato ».

Anche Pallotta non intende mollare e ha dato carta bianca al ds per blindare il bosniaco. Pjanic non è l’unico giocatore per il quale la Roma è costretta ad alzare barricate. Il Manchester United, infatti, ha messo gli occhi su Strootman e Benatia e negli ultimi giorni ha anche provato a sondare il terreno in vista della mercato estivo. A Trigoria hanno alzato il telefono solo per cortesia rispondendo che sia il centrocampista sia il difensore sono incedibili anche di fronte a una paventata offerta da 50 milioni per entrambi. È il terzo no in sei mesi ai Red Devils di Moyes che nello scorso agosto aveva provato fino all’ultimo a strappare De Rossi alla Roma. Insomma i tempi di Marquinhos, Lamela e Osvaldo sono (o sembrano) finiti.

Fonte: leggo

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom