Rassegna Stampa

La Roma punta Genova: per la difesa c’è Zukanovic

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 28-01-2016 - Ore 08:19

|
La Roma punta Genova: per la difesa c’è Zukanovic

GAZZETTA DELLO SPORT - CECCHINI/PUGLIESE - Avvisate Philippe Plein, perché dovrà prendere le misure per un paio di nuovi acquisti in arrivo. Lo stilista ufficiale della Roma – che oggi inaugurerà una sua boutique in Piazza di Spagna invitando come virtuali testimonial i calciatori giallorossi – farà bene ad essere in preallarme fino a martedì perché il d.s. Sabatini ha intenzione di tenere tante piste calpestabili fino all’ultimo momento. 

PEROTTI: LA STRETTA Inutile dire che radio mercato dà sempre in arrivo (ma senza fretta) Diego Perotti dal Genoa. Per l’argentino il club giallorosso pagherebbe 9 milioni più 3 di bonus. Una cifra importante, ma che non mette fretta. Evidentemente la rosa è considerata sufficiente per battere sabato prossimo il Frosinone, e così a Trigoria dicono che il giorno della verità dovrebbe essere tra oggi e domani. 

DOUMBIA TURCO? A rallentare le operazioni in entrata, comunque, c’è da dire che non è la pigrizia, ma le trattative relative alle uscite. Il primo da questo punto di vista è senz’altro Doumbia, che continua ad allenarsi con la Roma pur non facendo più parte della rosa a disposizione di Spalletti. Oltre al Marsiglia, infatti, si è fatto vivo anche Fenerbahçe, con cui il club giallorosso è in buoni rapporti dai tempi dell’arrivo di Uçan. 

NETO & CO. Al netto dell’esterno che prenderà il posto di Gervinho (pagato dall’Hebei Fortune 18 mlioni più bonus), gran parte del lavoro del d.s. Sabatini è quello relativo al difensore centrale. Il nome caldo di ieri è quello di Ervin Zukanovic, 29 anni, centrale (ma anche jolly) della Sampdoria. In realtà sul difensore bosniaco sembra in vantaggio lo Stoccarda (che offre un prestito oneroso e un diritto di riscatto a circa 4 milioni e oggi vorrebbe chiudere), però il bosniaco – saputo del corteggiamento della Roma, che si è informata anche con Zenga – può prendere tempo per vedere lo sviluppo della trattativa a cifre più o meno analoghe. Ma i nomi sul taccuino del d.s. non mancano, Fra questi – oltre agli ormai classici Juan Jesus (sempre seguito), Acerbi e Tonelli – resta sempre quello del portoghese Neto dello Zenit, che Spalletti ha avuto a San Pietroburgo. Perde quota invece Ogbonna, ex Juventus e ora al West Ham, mentre ieri si era sparsa voce di un interessamento per Gary Cahill del Chelsea, 30 anni, nazionale inglese, ma il suo ingaggio sembra essere fuori dai budget previsti, visto che guadagna circa 6 milioni di euro. 

ELSHA SCALPITA In attesa dell’inserimento di El Shaarawy – che fra Frosinone e Sassuolo è già pronto all’esordio – delle pirotecnie di fine mercato, quello che a Trigoria sperano è nel ritorno a breve scadenza di Strootman. «A breve giocherò con la Primavera e a metà febbraio dovrei tornare ad allenarmi con la squadra – ha detto –. Spero di tornare al più presto per dare una mano ai compagni. Vorrei regalare a questi tifosi giallorossi un trofeo». Non sarà facile, ma già il fatto che ci voglia provare davvero, per la Roma è la migliore notizia possibile. 

Fonte: GAZZETTA DELLO SPORT - CECCHINI/PUGLIESE

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom