Rassegna Stampa

La Roma punta su Pjanic bestia nera del Napoli Dzeko resta ancora fuori

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 25-04-2016 - Ore 07:29

|
La Roma punta su Pjanic bestia nera del Napoli Dzeko resta ancora fuori

CORRIERE DELLA SERA – PIACENTINI - Sulle ultime due vittorie casalinghe della Roma contro il Napoli c’è una sola firma: quella di Miralem Pjanic. È stato infatti il centrocampista bosniaco con una doppietta (un gol su calcio di punizione e uno su rigore), il mattatore del successo (2-0) del 18 ottobre 2013, che Rudi Garcia archiviò come «vittoria di Pirro» a causa del doppio infortunio di Totti e Gervinho. Ed il 4 aprile del 2015 è stato sempre Pjanic a trasformare in oro (e ad esultare in maniera polemica nei confronti della tribuna) un assist di Florenzi.

Per il centrocampista, che tornerà titolare dopo il problema muscolare che lo ha tenuto in panchina contro l’Atalanta e (inizialmente) contro il Torino, il Napoli non è un’avversaria come le altre, anche perché contro nessun’altra squadra in carriera ha mai segnato così tanto. Il gol gli manca da due mesi (27 febbraio ad Empoli), e nella sua migliore stagione romanista dal punto di vista realizzativo - 11 reti e altrettanti assist tra campionato e Champions - proseguire nel solco della tradizione contro il Napoli significherebbe tenere ancora vive le speranze per centrare il secondo posto, oggi lontano cinque punti. «Ci crediamo ancor»”, ha detto un paio di giorni fa Pjanic. Un pensiero condiviso da tutta la squadra e da Spalletti, che non ha voluto concedere vantaggi a Sarri e non ha anticipato la formazione.

«Non la dico - le sue parole - ma cercheremo di mettere in campo la nostra squadra migliore, quella che ci dà maggiori garanzie. Ho cambiato tanto, non ho fatto giocare sempre gli stessi. Dzeko? È un grande calciatore che non ho sostenuto abbastanza». L’ex attaccante del Manchester City, però, sembra destinato ancora una volta a partire dalla panchina e insieme con lui Francesco Totti. Spazio al tridente leggero, con Perotti alle spalle di Salah ed El Shaarawy.

In difesa dubbio Ruediger: il difensore tedesco, che due giorni fa si era fermato per un problema muscolare, si è allenato con il resto dei compagni. È probabile che sia lui il titolare al fianco di Manolas, ma se non dovesse farcela toccherebbe ad uno tra Zukanovic e De Rossi.

 

Fonte: CORRIERE DELLA SERA – PIACENTINI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom