Rassegna Stampa

La Roma ricomincia da Ayew

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 28-05-2015 - Ore 08:06

|
La Roma ricomincia da Ayew

LEGGO - BALZANI - Il mercato da Champions di Garcia è già iniziato. André Ayew, infatti, potrebbe essere già oggi il primo colpo (a parametro zero) per la prossima stagione. L’accordo su un contratto triennale da 3 milioni a stagione era stato trovato in realtà già un mese fa a Trigoria con l’entourage e la famiglia dell’attaccante. Ieri c’è stata un accelerata con tanto di incontro segreto a Varsavia (dove si è giocata la finale di EuroLeague) con un emissario della Roma che prima della sfida tra Siviglia e Dnipro ha avuto modo di sondare il terreno per Konoplyanka (anche lui in scadenza) e Bacca.

Torniamo ad Ayew. A convincere il ghanese ci ha pensato uno nato nella Repubblica Centroafricana. Il gol di Mbiwa al derby, infatti, ha ufficializzato la qualificazione della Roma in Champions. Una condizione fondamentale per l’ex Marsiglia finito nel mirino di Everton e Dortmund. A confermare le voci di un accordo imminente anche alcuni tweet di “Buona avventura a Roma” degli amici di Ayew prontamente ritwittati dal giocatore. André, nato in Francia 25 anni fa ma capitano del Ghana, è solo l’ultimo prodotto calcistico della famiglia. Il papà è Abedì Pelè, uno dei più forti calciatori africani che ha vestito anche la maglia del Torino. Poi c’è zio Kwame (ex punta di Lecce e Boavista) e i fratelli Abdul e Jordan (bomber del Lorient). Tatticamente è un mix tra Ljajic e Gervinho. Parte da sinistra, ma ama accentrarsi e spesso si ritrova a fare il trequartista. Il suo score non è male considerando il ruolo: 60 gol in 193 partite col Marsiglia.

Il suo arrivo, caldeggiato proprio da Garcia, potrebbe portare a una cessione del reparto offensivo. Ha mercato Gervinho che il suo ex ct vuole al Lilla, ma per lui ci sono anche offerte arabe e americane. L’altro regalo imminente, in attesa del bomber da 20 gol, Garcia se l’aspetta in porta. La prossima settimana la Roma presenterà un’offerta all’Inter per Handanovic: 7 milioni, pochi. Restano in ballo Neto e Karnezis e spunta Ryan, classe ’92 australiano (ma di passaporto inglese) delBruges.

Capitolo comproprietà da risolvere: la nomina di Capozucca (amico di Sabatini) a ds del Cagliari può favorire il triplice accordo per Nainggolan (nonostante il pressing Juve e il rifiuto di Viviani che si è promesso al Palermo), Astori e Ibarbo. Per Bertolacci, invece, le cose si complicano. La linea giovani intanto ha portato Sergio Diaz, attaccante paraguaiano costato 6 milioni. Quella maturi ripropone il nome di Boateng. «Kevin vuole giocare in un top club europei, e la Roma lo è», ha dichiarato ieri il suo agente.

Fonte: LEGGO (F. BALZANI)

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom