Rassegna Stampa

La Roma va su Basa, il sergente di Garcia

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 09-06-2014 - Ore 07:35

|
La Roma va su Basa, il sergente di Garcia

Sistemare la difesa. È la missione di Walter Sabatini, dopo aver praticamente chiuso il cerchio sul centrocampo con l’arrivo di Keita e quello prossimo di Uçan. Ecco perché il d.s. della Roma è volato in Francia, dove ha avuto alcuni incontri per alcuni giocatori segnalati da Garcia. Su tutti, Marko Basa e Lucas Digne, centrale ed esterno sinistro di Lilla e Psg, due uomini che Rudi conosce bene per averli avuti proprio a Lilla.

Difensori cercansi In attesa di sapere cosa ne sarà di Benatia (col giocatore e il suo entourage non c’è stato più alcun contatto, le ultime parole sono i 61 milioni fissati dal d.s. una settimana fa), la Roma è a caccia di un altro centrale. Del resto, Sabatini è stato chiaro («Non possiamo aspettare ripensamenti, prenderemo un titolare») e, considerando anche che il riscatto di Toloi dal San Paolo è difficile, sono cominciati i contatti per Basa. Montenegrino, difensore roccioso, 31 anni, ha l’handicap di essere extracomunitario ma il pregio di avere la stima di Garcia. Si può prendere con 3-4 milioni, costo non proibitivo, visto che non è più giovanissimo. Il blitz francese ha permesso al d.s. di portare avanti la trattativa e di avviare quella per Lucas Digne, terzino sinistro 21enne del Psg, uno dei «gioielli» del Lilla scudettato di Garcia. Portarlo via da Parigi, però, non sarà semplice, anche perché la squadra di Blanc lo scorso anno lo pagò 15 milioni. La Roma può lavorare sul prestito, considerando che Digne nella scorsa stagione ha giocato 20 gare. Ma in Francia Sabatini potrebbe aver parlato anche di Kharzi (centrocampista, Bastia) e Kurzawa (terzino, Monaco).

Cerci & Kevin Nel frattempo vanno avanti anche le altre trattative. In Inghilterra il Daily Express ha rilanciato un possibile assalto dello United per Strootman: Van Gaal avrebbe rivelato di avere in mano 200 milioni di sterline con cui portare a casa due giocatori che ritiene fondamentali per il rilancio dei Red Devils: Strootman e Hummels. La Roma ha già fatto sapere che l’olandese è incedibile, ma di fronte ad un’offerta di 35 milioni Sabatini si siederebbe eccome con gli inglesi. E nei giorni scorsi incontro tra Sergio Berti e il Torino per il rinnovo del contratto di Alessio Cerci. Berti ha chiesto ai granata 2 milioni più bonus (Cerci oggi guadagna 760mila euro), il Torino è sobbalzato, chiedendo se fosse vero che dietro il giocatore c’è la Roma. Berti ha nicchiato e come risposta ha avuto in cambio il prezzo: Cerci vale 20 milioni, non un euro di meno.

Fonte: GASPORT (A. PUGLIESE)

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom