Rassegna Stampa

La Roma va su Toloi. E blocca pure Paulo André

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 30-01-2014 - Ore 07:50

|
La Roma va su Toloi. E blocca pure Paulo André

Solo buone notizie da Trigoria. I test fra massa grassa e massa magra santificano i metodi di Rudi Garcia (capitan Totti è uno dei migliori) e il mercato avanza a gonfie vele spandendo ottimismo sul presente e sul futuro, soprattutto visti i tanti baby in arrivo.

Il caso passaporto Ma partiamo dai «grandi», ovvero dalla caccia al centrale difensivo. Tenuta in stand-by la pista Paletta (il preferito), su cui il Parma vuole fare cassa (8 milioni), ieri è stato il grande giorno dei brasiliani: il 23enne Toloi (San Paolo) e il trentenne Paulo André (Corinthians). Ieri il d.s. Sabatini, a Milano, ha incontrato uno dei manager di Toloi, che il dirigente segue fin dai tempi del Palermo. Il problema è legato anche al passaporto comunitario, su cui si rincorrono voci diverse, ma su cui la Roma mostra ottimismo. In alternativa c’è Paulo André, più esperto, che Garcia ha già avuto ai suoi ordini nel Le Mans. In ogni caso il più giovane Toloi non verrà perso di vista, tant’è che, se non arrivasse a Trigoria potrebbe essere parcheggiato al Genoa o al Chievo, anche se il giocatore piace anche al Fluminense. Da non perdere di vista neppure Manolas, centrale dell’Olympiacos, che è stato offerto ai giallorossi.

Sanabria & Berisha Sul fronte dei baby, ieri il Barcellona ha ufficializzato la cessione di Sanabria, che è stato girato al Sassuolo. L’operazione è stata quantificata in questi termini: «Dodici milioni di euro, di cui 4,5 milioni garantiti mentre il restante è condizionato al rendimento del giocatore e al suo futuro valore di mercato». Ovvero, bonus vari, compreso quello su una futura cessione, con un introito totale per il club catalano che potrebbe arrivare fino a 12 milioni. Grandi aspettative ci sono poi anche su Berisha, che ieri ha firmato a Trigoria un contratto fino al 2016, con prolungamento automatico (scadenza 2018) al compimento della maggiore età (il prossimo 6 giugno). All’Halmstads andranno 500mila euro, al ragazzo (capocannoniere nell’ultimo Mondiale Under 17 con 7 reti) circa 100mila euro a stagione. «Sono felicissimo di essere arrivato in un club blasonato come la Roma — ha detto Berisha, che oggi si allenerà con la Primavera — Ora toccherà a me dimostrare tutto il mio valore».

Tibolla & Golubovic Sempre sul fronte promesse, è in arrivo anche il centrocampista Alberto Tibolla dal Chievo, che ieri ha detto: «Non ci ho pensato due volte ad accettare la proposta giallorossa. Voglio cercare fortune altrove e nella Roma potrò sicuramente mettermi maggiormente in mostra ». Risolti alcuni problemi, infine, potrebbe arrivare in estate anche il terzino Golubovic (Ofk Belgrado), senza contare che i giallorossi hanno in pugno anche l’esterno difensivo Abner (Curitiba). Con queste premesse, nessuno potrà soffrire di nostalgia per il prossimo prestito di Marquinho al Verona.

Fonte: Gasport

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom