Rassegna Stampa

La tournée in Indonesia

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 25-07-2015 - Ore 07:18

|
La tournée in Indonesia

IL TEMPO - MENGHI - Contrattempo per la Roma in tournèe. Cinque giocatori sono dovuti rientrare a Roma prima del previsto, perché sprovvisti del visto necessario per restare in Indonesia: Gervinho, Doumbia, Ljajic, Ibarbo e Sanabria hanno lasciato l’Australia con la squadra, ma una volta atterrati a Giacarta hanno dovuto fare i conti con la burocrazia e sono stati subito messi su un aereo diretto in Italia, assieme a due membri dello staff di Garcia. È stato un dejà vu per Gervinho, che l’anno scorso saltò il tour in America perché non aveva avuto in tempo il visto Usa. Stavolta l’intoppo c’è stato con l’organizzazione del viaggio in Indonesia, a cui la Roma aveva mandato l’elenco completo dei calciatori oltre un mese fa. Ibarbo è stato più ore in volo che con i compagni , ma ha avuto il tempo di dichiarare il suo obiettivo alla tv ufficiale: «Mi sono guadagnato la Roma e ora voglio vincere». L’inconveniente in aeroporto ha fatto slittare di 2 ore la conferenza stampa in cui il CEO Zanzi si è scusato «per la situazione spiacevole che si è creata, noi avevamo organizzato tutto». Il protagonista è stato Nainggolan: «Sono felice di essere tornato, per me è una cosa speciale». Oggi potrà esprimersi in campo nell’AS Roma Indonesia Day: nello stadio Gelora Bung Karno partitella in famiglia per i tifosi. In serata il volo per Roma dove i giallorossi sbarcheranno domani all’ora di pranzo.

 

Fonte: IL TEMPO - MENGHI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom