Rassegna Stampa

La vendetta di Borriello, il “problema” che la Roma non è mai riuscita a risolvere

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 17-04-2016 - Ore 16:59

|
La vendetta di Borriello, il “problema” che la Roma non è mai riuscita a risolvere

IL MESSAGGERO.IT - ANGELONI - Sabatini, cinque anni fa, a inizio percorso in giallorosso, disse «Borriello è un problema». Un problema grosso. Il povero Marco non ha praticamente mai giocato, alla Roma è servito davvero a poco. Alla fine è stato sballottato a destra e sinistra, segnando anche un gol decisivo per lo scudetto, ma aveva addosso la maglia dellaJuventus. Alla Roma, niente. Mai servito, eppure era un calciatore sempre ben voluto dal gruppo. Borriello ha vissuto da problema, spesso insultato anche dai tifosi della Roma. Un problema. Tornava, ripartiva, sempre in bilico: da romanista ha giocato con la Juve, col Genoa,West Ham, di nuovo Genoa. Poi da uomo libero, Carpi e oggi Atalanta. Due gol contro la Roma, non segnava una doppietta da tre anni. Un giro dell’Italia e cinque anni dopo abbiamo capito che tutto ė rimasto al punto di partenza, a quella famosa conferenza di Sabatini. Ovvero: Borriello ė un problema. Forse stavolta, se la Roma non guadagnerà il secondo posto e rischierà di perdere il terzo, lo ė sul serio. E Sabatini sarà stato semplicemente lungimirante.

Fonte: Il Messaggero.it - Angeloni

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom