Rassegna Stampa

L'agente di Destro aggredisce un cameraman a Brescia

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 19-07-2013 - Ore 15:49

|
L'agente di Destro aggredisce un cameraman a Brescia

Il grande assente non parla, ma il suo manager passa alle vie di fatto. Se Mattia Destro, il caso dell’estate della Roma, non ha rilasciato dichiarazioni a Brescia, dov’è impegnato nel recupero dall’infortunio al ginocchio sinistro al centro specializzato Sportlife, il suo procuratore Renzo Contratto questa mattina si è avventato su un cameraman reo di riprendere il giocatore all’uscita dal centro medico.

"AVVOLTOI" — “Siete degli avvoltoi… Sai dove ti metto la telecamera”, ha detto prima di spintonarlo. Una tensione inspiegabile, visto che Destro a quel punto si era comunque già allontanato senza dire nulla a bordo dell’automobile guidata dalla fidanzata, Ludovica Caramis. Estate di polemiche per Destro, avvistato nei giorni scorsi in un lussuoso hotel a Sirmione in compagnia della giovane romana di cui è innamorato, ex valletta di Carlo Conti nel programma “L’eredità”.

 

L'AGGRESSIONE — ll centravanti convalescente, reduce da mesi da dimenticare, in realtà era anche al lavoro da un paio di settimane allo Sportlife, dove si allenano tanti campioni, sotto lo sguardo di un fisioterapista della Roma. Non poteva non essere notato. Avvertito da Contratto della presenza dei media, Destro si è ripresentato al centro medico come ogni giorno per le terapie intorno alle 11, ma entrando da un ingresso secondario, vicino a un parcheggio seminterrato. All’uscita è stato intercettato dai giornalisti, mentre il suo agente ha perso clamorosamente le staffe: prima ha messo una mano sulla telecamera per impedire le riprese; una volta andato via Destro, è tornato indietro e ha rifilato una spinta sullo zigomo al cameraman, che sta valutando la possibilità di sporgere denuncia.

Fonte: Gazzetta.it - G. Lafranchi

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom