Rassegna Stampa

Le grandi manovre per Nainggolan: rinnovo e cessioni

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 08-01-2015 - Ore 08:31

|
Le grandi manovre per Nainggolan: rinnovo e cessioni

 L’ occasione era quella di un saluto, non tanto fugace, ma comunque un saluto. L’occasione, però, a volte fa l’uomo ladro. Ed allora si è finito anche con parlare di altro, ballando tra il rinnovo di contratto, la comproprietà tra Roma e Cagliari e il futuro. Quello di Radja Nainggolan, che a Trigoria vogliono assolutamente tenere oltre giugno prossimo.

CESSIONI PER RADJA La situazione del centrocampista belga (che domenica ritroverà una maglia da titolare nel derby con la Lazio) è nota ed è chiaro che la visita del suo agente, Alessandro Beltrami, a Trigoria non potesse passare inosservata. Ci si riaggiornerà dopo il derby, anche se nel frattempo la strategia della Roma è definita: la speranza è di arrivare a mettere da parte entro fine gennaio un tesoretto da girare al Cagliari per chiudere subito la partita ed acquistare l’intero cartellino del belga. Il problema è che il Cagliari vuole 12/­13 milioni, con la Roma che non vuole andare oltre i 10 (mettendo magari dentro anche qualche giovane che potrebbe maturare e aiutare i sardi). Una chiave per il famoso tesoretto potrebbe essere Andrea Bertolacci, con la Roma che è entrata nell’ottica di idee di cedere la sua metà, quantificandola almeno 4 milioni di euro. Quei soldi lì insieme magari a quelli che potrebbero arrivare dalla Germania per Jedvaj (6­-7, il Leverkusen punta ad acquistarlo) potrebbero poi essere girati per chiudere la pratica con il Cagliari. In caso contrario, la Roma andrà a giugno, sperando però di scongiurare le buste. In tal caso, comunque, è pronto il piano B: rinnovo contrattuale perNainggolan, con aumento dell’ingaggio da quello attuale (circa 1,8 milioni di euro con bonus) a 2,5, bonus compresi. In cambio, però, la Roma chiederà all’entourage del giocatore di evitare aste e di non seguire altre piste, anche se poi le vie del mercato sono infinte. Beltrami, però, ha ribadito come la volontà del giocatore sia quella di rimanere nella Capitale.

CAVANI E CECH Intanto, mentre la gente a Roma ieri sognava già solo per il fatto che Edinson Cavani — in rotta con il Psg — abbia comprato casa nella Capitale (450 metri quadri nel centro storico, 8,7 milioni di euro), la prossima settimana dovrebbe arrivare l’annuncio ufficiale dell’acquisto di Ezequiel Ponce (Newell’s Old Boys): 5 milioni per il 60% del cartellino. L’altro giovane,Kevin Mendez, ieri ha invece firmato per il Perugia, dove andrà in prestito per 18 mesi, per poi tornare a Trigoria nel 2016/­17. Per giugno, invece, si potrebbe aprire la pista che porta a Peter Cech, in rotta col Chelsea. Capitolo cessioni: Cole e Borriello stanno puntando i piedi, non ne vogliono sapere di andare via. Emanuelson, invece, dovrebbe lasciare Trigoria presto, magari già la prossima settimana. Smentite invece le voci di uno scambio Destro­-Gomez, anche se il centravanti della Roma in giro continua a far gola a molte squadre

Fonte: GASPORT (A. PUGLIESE)

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom