Rassegna Stampa

Le Pagelle di Roma vs Crotone | Totti illumina, attacco spietato

condividi su facebook condividi su twitter Di: Davide Aprilini 21-09-2016 - Ore 23:52

|
Le Pagelle di Roma vs Crotone | Totti illumina, attacco spietato

Dimostrazione di forza e d'orgoglio della Roma che nel momento più delicato della stagione prova gradualmente a rialzare la testa. Sul piano del gioco non c'è stata partita, annichilito il Crotone che è stato spettatore non pagante dell'incontro. Pochi gli errori di distrazione, arrivati quasi tutti a risultato compromesso. Da Szczesny a Dzeko una prestazione da 7 per tutto il collettivo. Torino, Astra Giurgiu e Inter saranno tre banchi di prova importanti per capire se questa Roma ha finalmente intrapreso la giusta strada.

Szczesny 7 – Mai chiamato in causa nel primo tempo, trasmette finalmente sicurezza ai compagni. Nel secondo tempo neutralizza il rigore del Crotone, aggiungendo altre due parate importanti nel finale.

Florenzi 6.5 – Subisce Palladino nel primo tempo in più di una circostanza arrivando a concedergli una palla gol pericolosissima su un cross tutto sommato innocuo. Nel secondo tempo causa il rigore abbattendo Falcinelli all'interno dell'area. Spesso propositivo in fase offensiva con buone incursioni, salta spesso l'avversario e fornisce l'assist decisivo per il gol di El Shaarawy che sblocca il risultato.

Manolas 7 – Solita e indomita prestazione rocciosa. La coppia con Fazio funziona alla grande, i due si completano in un mix di potenza e tempismo.

Fazio 7 – Scaccia critiche e dubbi di chi voleva addirittura etichettarlo prematuramente come 'inaffidabile'. Evidentemente due Europa League da protagonista non bastano e allora lui gioca con la calma e la leadership di chi vuole mettersi al servizio di tutti per l'obiettivo di vincere.

Bruno Peres 6.5 – Un cavallo furioso, uno spirito selvaggio e implacabile contro gli esterni del club calabrese che mai sono riusciti a fermarlo. Ottimo in fase di chiusura, rischia solo in poche circostanze senza mai recare danno. Crossa all'interno dell'area di rigore una quantità spropositata di palloni.

Paredes 6.5 – Ottimo il fraseggio e la distribuzione dei palloni dal centrocampo alla trequarti offensiva. Offre spunti interessanti agli esterni giallorossi, copre anche in fase difensiva con efficacia. Ancora deve velocizzarsi nel

Strootman 7 – Comanda e prende pieno possesso del centrocampo, invade il reparto avversario devastandolo e piegandolo al suo volere. Onnipresente nel recupero palla, infonde tranquillità ai compagni di squadra, ancora una volta ottima prova da leader.

Totti 7.5 – Senza dover necessariamente ricorrere a storia e retorica, il Capitano gioca 90' d'alto livello, d'un altro pianeta. Il faro della squadra che illumina il gioco e lancia a rete i compagni più volte. Fondamentale appoggio per le fasce, gli manca solo il gol per coronare una prestazione perfetta.

El Shaarawy 7 - Il Faraone mette in campo moltissima sostanza, tutta quella che è mancata in questo inizio di campionato. Oltre il gol compie alcune giocate importanti mettendo in crisi la retroguardia avversaria.

Salah 7.5 – Devastante sulla fascia, gli avversari non sanno come fermarlo. Manda in blackout la fase difensiva calabrese tanto da costringere il Crotone al raddoppio aprendo spazi importanti nelle zone centrali della retroguardia.

Dzeko 7.5 – Tre tiri, due gol e un palo, un'altra partita di grande sacrificio. Il bosniaco spazia lungo tutto il fronte offensivo, recupera molti palloni sulla metà campo, prestazione pesante e decisiva per lui.

Iturbe 6 – Entra con la solita grande grinta e voglia di fare, penetra subito nella difesa di Nicola con grande decisione. Cordaz gli nega la gioia del gol, sfortunato nel colpire la schiena di Edin Dzeko in un'occasione che sarebbe potuta essere piuttosto velenosa.

Juan Jesus e Palmieri senza voto

All. Luciano Spalletti 7.5 – Si torna al 4-2-3-1, modulo che si conferma ancora una volta più appropriato del 4-3-3. Gli spazi e le distanze vengono gestite meglio dalla squadra. Dona 90' minuti a Capitan Totti che lo ringrazia con una prestazione sontuosa. Felice (e forse anche facile) la scelta di confermare la linea difensiva vista contro la Fiorentina. La squadra ha girato molto bene anche grazie alla coppia Strootman-Paredes. La squadra sta iniziando a carburare come ben si spera.

Hai apprezzato questo articolo?
Puoi sostenere Insideroma aderendo al progetto di crowdfunding!

Partecipa!

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom