Rassegna Stampa

Le sviste dei direttori di gara stanno falsando la classifica

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 05-11-2013 - Ore 07:59

|
Le sviste dei direttori di gara stanno falsando la classifica

Giornata con luci ed ombre che non cancellano le polemiche del dopo Fiorentina- Napoli di mercoledì scorso. Nel fine settimana sono andati discretamente soprattutto gli anticipi ma gli errori sono ancora ricorrenti nei calci di rigore: ne mancano ancora troppi. «Sarebbe divertente vedere la classifica senza gli errori» dice mister Garcia riferendosi al rigore non concesso ai giallorossi contro il Torino: chissà se dando una sbirciatina alla nostra classifica dei torti e dei favori troverebbe quel divertimento che cerca?

 

 

10 GIORNATA FIORENTINA-NAPOLI (Calvarese) Dopo 92 minuti praticamente perfetti, Calvarese va in confusione espellendo Cuadrado, già ammonito, per simulazione (Fiorentina -1, Napoli +1), invece il tocco di Inler sulla gamba del colombiano c’è tutto ed era rigore solare per i viola (Fiorentina -2, Napoli +2).

ROMA-CHIEVO (Peruzzo) Nel secondo tempo Dainelli, già ammonito, frana addosso a Borriello senza però incorrere nel secondo sacrosanto giallo (Roma -1, Chievo +1)

 

 

11 GIORNATA PARMA-JUVENTUS (Celi) Negato un rigore alla Juve sul finire del primo tempo quando Giovinco entra in area e, mentre controlla il pallone, viene caricato da dietro da Lucarelli (Parma +2, Juventus -2)

LIVORNO-ATALANTA (Russo) Grave errore a metà del primo tempo: sul limite dell’area Emerson spinge a terra Moralez lanciato a rete. Espulsione mancata del difensore livornese (Livorno +1, Atalanta -1)

LAZIO-GENOA (Tommasi) Non punita una evidente trattenuta di Biondini sul laziale Candreva in area (Lazio -2, Genoa +2)

VERONA-CAGLIARI (Gervasoni) Intorno alla mezzora sbaglia Gervasoni a non fischiare il penalty quando Astori allarga il braccio per ostacolare Jankovic in area (Verona -2, Cagliari +2)

TORINO-ROMA (Banti) Nel secondo tempo Pjanic va in profondità, lo affronta Darmian ed interviene cercando il pallone ma colpendo la gamba del serbo: era rigore per i giallorossi (Torino +2, Roma -2)

Fonte: Il Messaggero

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom