Rassegna Stampa

Lega dilettanti, ieri il rinvio in corsa Sensi e la bomber Morace

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 21-05-2015 - Ore 09:05

|
Lega dilettanti, ieri il rinvio in corsa Sensi e la bomber Morace

IL FATTO QUOTIDIANO –  Nulla di fatto, almeno per il momento. Ieri avrebbe dovuto essere l’ultimo giorno di Felice Belloli da presidente della Lega nazionale dilettanti. In realtà il consiglio direttivo non è stato decisivo come si pensava: niente dimissioni, e neppure l’atteso voto di sfiducia. Al termine di una lunga riunione ha preferito riaggiornare la seduta a oggi, vista la complessità della vicenda e la necessità di “veri ficare i fatti che negli ultimi giorni hanno interessato il presidente”. Ancora non c’è stata la sfiducia che costringerebbe Belloli a fare un passo indietro. Anche perché il diretto interessato continua a negare di aver pronunciato l’ormai famosa frase sulle “quattro lesbiche che chiedono soldi”, contestando il verbale di quell’assemblea. Ma presto Belloli potrebbe doversi difendere da accuse ancora più pesanti. La fine del suo mandato (era succeduto a Carlo Tavecchio a novembre) sembra solo questione di ore, visti anche i due esposti per molestie di due sue collaboratrici. Sarebbero in corsa per la successione l’ex calciatrice Carolina Morace e l’ex presidente della Roma Rosella Sensi

Fonte: IL FATTO QUOTIDIANO

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom