Rassegna Stampa

Ljajic, atto di fede: ''Sono maturato resterei qui altri dieci anni''

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 20-11-2014 - Ore 07:47

|
Ljajic, atto di fede: ''Sono maturato resterei qui altri dieci anni''

«Da ora in poi tutte le partite saranno delle finali. Ha ragione Garcia: possiamo vincere lo scudetto, ne siamo tutti consapevoli. La Champions? A Mosca dobbiamo pensare solo a giocare il nostro calcio e vediamo». Adem Ljajic è convinto. Lo guardi in faccia – durante l’intervista a Sky – e ti sembra cambiato. Maturato? «Sì, lavoro bene ogni giorno, molto anche in palestra. Ma devo fare ancora fare molto per maturare di più. Il mio futuro? «Se mi vogliono rimango anche 10 anni qua. Mi piace tutto». Il serbo torna anche sull’esultanza polemica dopo il meraviglioso gol al Torino. «Mi piacciono i gol importanti, belli, quelli difficili e facili: quello è stato un bel gol, con uno stop che mi è piaciuto più della rete stessa. Spero di continuare così. L’esultanza polemica non era riferita a nessuno direttamente: era un momento in cui non mi sentivo apprezzato e mi è venuto spontaneo quel gesto. Ci sono tanti chiacchieroni che parlano. Era un momento così, dovevo fare quel gesto e basta. Non ho nulla contro i tifosi, ce l’ho con chi racconta cose non vere».

Fonte: IL MESSAGGERO

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom