Rassegna Stampa

Luis Enrique e il Barça ancora insieme

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 10-06-2015 - Ore 09:27

|
Luis Enrique e il Barça ancora insieme
LA REPUBBLICA - Lucho resta, questa è la vera sorpresa, più grande pure del triplete appena conquistato. Luis Enrique sarà ancora l’allenatore del Barcellona: contratto prolungato fino al 2017 (sarebbe scaduto nel 2016), a spazzare i venti di divorzio che spirano da gennaio, da quando l’uomo di Gijòn ebbe l’ardire di litigare con Messi per una bagattella, un fallo non fischiato in partitella. «L’arbitro sono io e decido io», disse così. Sembrò la sua condanna: difficile che terminasse la stagione, impossibile che andasse comunque oltre, che sopravvivesse a un terremoto che intanto costava il posto al ds Zubizarreta (nella bufera per le sanzioni Fifa al club e spinto alla rescissione del contratto). In quei giorni, Bartomeu rassicurava Leo sulla precarietà del tecnico, «tranquillo, l’anno prossimo lo cacciamo». Invece, è stato proprio il presidente del Barcellona a dare l’annuncio del rinnovo, su Twitter. Poi si è dimesso, atto dovuto per affrontare le elezioni presidenziali anticipate del 19 luglio e sfidare Laporta, che vinse il triplete del 2009.
Luis Enrique, fin qui fiaccato stress e tentato di staccare la spina, adesso può rilassarsi: «Siamo molto felici — il commento del tecnico sul sito del club — non poteva essere altrimenti. Dopo un anno così, con qualche difficoltà, ma con un grande risultato finale, siamo più che entusiasti e adesso speriamo di conquistare altri titoli. Tutto quello che stiamo per vivere è molto emozionante ». Il primo regalo è Dani Alves, che era in scadenza ma ha firmato per altri due anni. L’11 agosto, a Tbilisi, contro il Siviglia c’è in palio la Supercoppa europea.

Fonte: LA REPUBBLICA

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom