Rassegna Stampa

Magic moment, Keita e Dzeko sono i due segreti

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 04-10-2016 - Ore 07:43

|
Magic moment, Keita e Dzeko sono i due segreti

CORRIERE DELLA SERA – TUCCI - Insomma, che cosa vogliamo di più? La Lazio vince una partita perfetta; la Roma vince un match esaltante, come pochi se ne vedono all’Olimpico e altrove. Biancazzurri e giallorossi sono appaiati in classifica al terzo posto, a un solo punto dal Napoli. Allora non possiamo andare a cercare il pelo nell’uovo e dire che se il passato fosse stato diverso, oggi forse si potrebbe gioire di più. Non sarebbe giusto emettere sentenze negative in un weekend che ha dato solo gioia e divertimento ai tifosi. La prestazione della Lazio è stata «perfetta» perché in 90’ non c’è mai stata una sbavatura tra i reparti. Squadra compatta, corta, aggressiva, veloce nelle ripartenze e cinica quando si doveva affondare il pallone in rete. A questo punto, il buon Simone si sarà reso conto che non si può fare a meno di Keita, un ragazzo che dà all’attacco biancazzurro quel qualcosa in più. L’Europa non è più un sogno e forse non lo è nemmeno quella Champions a cui, fino ad oggi, nessuno pensava.

Dopo Fiorentina e Torino, ecco la Roma che non ti aspetti. Gagliarda, volitiva, pressante, mai doma. Spalletti ha indovinato la formazione e quando, un paio di ore prima del fischio d’inizio, avevo sentito che il mister non voleva far scendere in campo Dzeko, ho temuto un’altra brutta figura. Invece, il bosniaco era presente e lo ha fatto vedere. Settimana dopo settimana migliora e si trova sempre più puntuale all’appuntamento con il gol. Ha imparato pure in fretta l’italiano e questo giova non poco quando si tratta di dialogare con i compagni. Lazio e Roma si godano questa sosta per la Nazionale. Quando si riprenderà, i giallorossi scenderanno a Napoli; i biancazzurri ospiteranno il Bologna. Una prova del nove per i primi; una conferma per i secondi.

Fonte: Corriere della Sera - Tucci

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom