Rassegna Stampa

Magnanelli e Bonato mettono le mani avanti: «Missione impossibile»

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 07-11-2013 - Ore 08:55

|
Magnanelli e Bonato mettono le mani avanti: «Missione impossibile»

«Sarà una missione impossibile»Questo il coro unanime che arriva da Sassuolo. Domenica gli emiliani andranno all’Olimpico per sfidare la Roma dei record di Rudi Garcia. Il capitano, Francesco Magnanelli, e il direttore sportivo, Nereo Bonato, dei neroverdi hanno già definito la partita come una «mission impossible». Magnanelli ieri in conferenza stampa ha ammesso che domenica servirà un miracolo, o quasi: «Ce la giocheremo con tutte le nostre forze, con la consapevolezza di affrontare la squadra più forte e più in forma del momento. La Roma ha una forza d’urto e un impatto notevole. Dire che andremo là a schiacciarli, sarebbe da persone non intelligenti. Servirà saper soffrire, per i tanti minuti nei qual probabilmente soffriremo. Solo così, potremmo riuscire a portare a casa qualche punto». Il capitano del Sassuolo, perno centrale della squadra di Di Francesco, si troverà di fronte un tridente di centrocampo formidabile: «È uno dei migliori, forse con quello della Juventus, il migliore. Hanno conquistato in personalità, De Rossi non lo scopriamo di certo ora, Pjanic ha un talento cristallino e Strootman, che è il capitano dell’Olanda, ha grande esperienza dal punto di vista internazionale». Il Sassuolo dopo un avvio di campionato disastroso, «il salto dalla B alla A è inevitabile che porti a difficoltà ulteriori, spesso cercare di essere sempre al cento per cento non basta» ha detto ieri Magnanelli, si presenterà all’Olimpico forte dei tre punti conquistati con la rocambolesca vittoria di domenica scorsa a Genova sulla Sampdoria. «Cercavamo tanto una vittoria e l’aspettavamo. È venuta nel modo giusto, dopo una partita vera, combattuta. Siamo stati attenti in fase difensiva, propositivi e abbiamo creato tanto» ha spiegato il capitano dei neroverdi. Concentrato e preoccupato della sfida contro la Roma è il direttore sportivo del Sassuolo, Nereo Bonato: «È una di quelle partite impossibili ma proveremo a fare del nostro meglio. Dobbiamo migliorare, ogni gara è quella giusta. Cercheremo di dare il 100%. La rosa della Roma è di valore e lo sappiamo. I giallorossi hanno stupito tutti. Mi sento di fare i complimenti a staff tecnico, giocatori e società. Ma nel calcio si parte dallo 0-0 e proveremo a fare la nostra partita». Doppia seduta al Ricci, domani pomeriggio partitella in famiglia con la Primavera Ieri Di Francesco ha fatto svolgere ai suoi una doppia seduta e per oggi è prevista una partitella in famiglia contro la Primavera. In vista della trasferta di Roma Di Francesco recupera Schelotto dall’infortunio e Simone Zaza che ha scontato la squalifica.

 

 

Fonte: IL ROMANISTA - COLETTI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom