Rassegna Stampa

Maicon, lo stop si allunga: salta anche Samp e Cesena

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 23-10-2014 - Ore 07:40

|
Maicon, lo stop si allunga: salta anche Samp e Cesena

Maicon si ferma almeno per due partite. Fuori sabato a Marassi contro la Sampdoria e mercoledì prossimo all’Olimpico contro il Cesena. L’obiettivo è metterlo in campo al San Paolo, sabato 1° novembre, contro il Napoli, anche per non fargli saltare la seconda sfida con il Bayern, in programma a Monaco il 5 novembre. Il brasiliano ha il solito fastidio al ginocchio destro che si porta dietro già dal mondiale: infiammazione al legamento che lo limita nei movimenti. Scontata, dunque, a Genova la conferma di Torosidis che lo ha già sostituito martedì in Champions.

KEVIN MIGLIORA - Strootman, invece, sta sempre meglio. Anche ieri halavorato con i compagni. Il centrocampista olandese potrebbe seguire la Roma a Monaco, il 4 novembre, per tornare a vivere il clima partita. Dovrebbe poi tornare tra i convocati, dopo la sosta per le nazionali, il 22 novembre per la trasferta di Bergamo. Ma a sorpresa potrebbe andare in panchina, il 9 novembre all’Olimpico, nella gara contro il Torino. E’ finito, invece, il 2014 di Curci: intervento chirurgico al gomito sinistro. Il quarto portiere, inserito nella lista Champions, sarà indisponibile almeno per un mese e mezzo. Lo chiarisce la società giallorossa in un comunicato: «Curci, nella giornata di lunedì, alla presenza del medico sociale dottor Sisca, è stato operato al gomito sinistro per una borsite presso l’Ospedale di Sassuolo. La prognosi è di quattro/sei settimane. Il calciatore ha già iniziato le terapie del caso».

CONTRATTO IN VISTA - Florenzi, intanto, sta per rinnovare con la Roma. Il suo agente Lucci è nuovamente tornato a Trigoria per incontrare Sabatini e sistemare la situazione contrattuale del centrocampista azzurro. Proprio dopo le due gare da titolare con la nazionale di Conte, a Palermo contro l’Azerbaigian e a Tà Qali contro Malta, i dirigenti giallorosso lo avevano convocato, insieme con il suo procuratore, per impostare il nuovo accordo. Confermata, quindi, l’accelerazione della scorsa settimana: Florenzi avrà quasi 2 milioni all’anno (1 milione e mezzo più i premi) fino al 2020 (attuale scadenza: 30 giugno 2016) .

Fonte: IL MESSAGGERO

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom