Rassegna Stampa

Maicon si ferma, niente Bologna

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 19-02-2014 - Ore 08:34

|
Maicon si ferma, niente Bologna

Il modo in cui Maicon aveva lasciato il terreno di gioco dopo soli dieci minuti dall’inizio del secondo tempo di Roma- Sampdoria non lasciava ben sperare. Il fastidio che il difensore brasiliano avvertiva ancora 24 ore dopo la partita teneva in ansia Rudi Garcia. Due indizi, fanno una prova. Gli esami strumentali effettuati ieri a Trigoria hanno confermato quanto fossero fondate le preoccupazioni sulle condizioni fische di Maicon: lesione di primo grado al bicipite femorale della coscia sinistra, questo il responso dell’ecografia. Ci vorranno almeno 10/15 giorni per rivedere in campo il terzino che sarà costretto a saltare la trasferta di Bologna in programma sabato sera. Garcia spera di poter riavere a disposizione il brasiliano per sabato primo marzo, giorno di Roma- Inter. Maicon ci tiene particolarmente a recuperare per quella data visto che vorrebbe affrontare per la prima volta la sua ex squadra. Il numero 13 giallorosso anche nel girone d’andata si era infortunato al bicipite femorale sempre contro la Sampdoria ed era stato costretto a saltare sia la sfida col Bologna sia quella contro l’Inter, dando così forfait all’appuntamento con il suo vecchio stadio, quel San Siro che lo ha visto protagonista di tanti successi.

Con Maicon fuori e Benatia non al meglio, Rudi Garcia per la trasfera di sabato, deve fare i conti con una vera e propria emergenza in difesa. Il difensore marocchino ha accusato un trauma contusivo al bacino destro che lo ha costretto a lasciare il campo al 28’ del secondo tempo di Roma-Sampdoria. Le sue condizioni sono in netto miglioramento e, anche se ieri non si è allenato, per Bologna sarà convocabile. Il problema che l’allenatore francese dovrà risolvere è sulle fasce. Con Maicon, Dodò e Balzaretti fermi ai box l’unico terzino di ruolo a disposizione di Garcia è Torosidis. Il greco giocherà sicuramente sulla destra. Per la fascia opposta è ballottaggio tra Bastos e Romagnoli. Al centro Castan è sicuro del posto. Se non dovesse farcela Benatia, De Rossi è favorito su Toloi. Del difensore brasiliano arrivato a gennaio dal San Paolo, Garcia, nel post-partita di domenica, ha detto: «Non è al 100%, si è allenato ma è arrivato a Roma un po’ infortunato».

In dubbio per sabato c’è anche Francesco Totti. Il capitano è ancora alle prese con il dolore al gluteo sinistro accusato dopo Napoli-Roma di Coppa Italia. Il suo programma di recupero procede bene ma prima di ipotizzare una data per il rientro in campo è necessario verificare quanto l’ematoma si sia ridotto. Difficile vederlo in campo contro il Bologna, molto più probabile un suo recupero per la sfida con l’Inter. Ieri la squadra dopo il giorno di riposo è tornata ad allenarsi a Trigoria. Rudi Garcia ha fatto svolgere lavoro di scarico per chi ha giocato domenica, mentre gli altri hanno svolto degli esercizi sul possesso palla. Oggi e venerdì seduta mattutina, domani allenamento pomeridiano.

Fonte: IL ROMANISTA - COLETTI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom