Rassegna Stampa

Manolas fa gola a mezza Europa. Ma in estate è meglio non cederlo

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 07-04-2016 - Ore 15:37

|
Manolas fa gola a mezza Europa. Ma in estate è meglio non cederlo

REPUBBLICA.IT - PINCI - Football Leaks ha svelato il contratto stipulato al momento dell'acquisto dall'Olympiakos. Finora il club giallorosso ha pagato ai greci soltanto 6,5 milioni dei 13 previsti. La seconda metà dovrà pagarla dopo il 1 settembre, fino a quel momento gli ellenici conserveranno il diritto sul 50% di una futura rivendita - L'agente di Manolas lo tira verso Londra, il suo contratto sembra bloccarlo a Roma. L'estate incombe, il mercato pure. L'assalto ai gioielli della Roma è già iniziato, e dopoNainggolan e Pjanic, nel mirino di mezza Europa, il nuovo nome finito tra gli obiettivi dei mercanti di calcio continentali è quello del greco. Ma Football Leaks svela il contratto che sconsiglia una cessione in estate. Forse. 

INCONTRO TRA CONTE E L'AGENTE - L'avvistamento è certo: Antonio Conte ha mosso i primi passi concreti per portare Kostas Manolas al Chelsea. Il ct è stato visto mercoledì sera a Londra insieme a Ioannis Evangelopoulos, il procuratore greco del difensore romanista. La prova di quanto siano avanzati i colloqui con il calciatore e il suo rappresentante: non è un mistero che lo stipendio da 1,7 milioni netti che percepisce il centrale nella capitale sia tra i più bassi della rosa giallorossa (quindicesimo) a fronte di un rendimento altissimo. Vuole guadagnare di più e Conte vorrebbe prenderselo. Il problema è il contratto stipulato al momento dell'acquisto dall'Olympiakos: la Roma ha pagato sinora ai greci soltanto 6,5 milioni dei 13 presvisti, la metà della cifra (a cui ha poi aggiunto 1,5 milioni di bonus, che tra 3 partite diventeranno 2 milioni). La seconda metà del cartellino dovrà pagarla irrevocabilmente dopo il 1 settembre 2016. Fino a quel momento, però, l'Olympiakos manterrà il diritto sul 50% di una futura rivendita per un minimo garantito proprio di 6,5 milioni (da pagare in tre rate entro giugno 2017). 
 
SE PARTE SUBITO, META' DEI SOLDI AI GRECI - Insomma, se la Roma lo venderà prima della chiusura del prossimo mercato estivo per una cifra sotto i 13 milioni (anche solo in prestito) agli ateniesi saranno garantiti 6,5 milioni. Se lo vendesse a una cifra superiore, dovrebbe fare fifty fifty con loro (vendesse a 20, si dividerebbero 10 e 10). Un ottimo motivo per resistere alle ricchissime avances del Chelsea, pronto a mettere sul piatto non meno di 40 milioni di euro. In realtà, il modo per "dribblare" la clausola esisterebbe: basterà cedere il giocatore in prestito con obbligo di riscatto al verificarsi di condizioni economiche semplici. All'Olympiakos andrebbero "solo" i 6,5 milioni già concordati e alla Roma la fetta più grande della torta. A Trigoria, però, coltivano un'idea: convincere Manolas a rinviare il trasferimento di un anno. E in cambio, a fine stagione, i dirigenti sono pronti a sedersi al tavolo delle trattative con il greco per adeguare il suo contratto a standard più alti. Ovviamente, a patto che le sirene inglesi non lo abbiano già ammaliato.

Fonte: REPUBBLICA.IT - PINCI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom