Rassegna Stampa

Manolas, la Roma alza la posta ma non basta

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 15-07-2016 - Ore 06:46

|
Manolas, la Roma alza la posta ma non basta

IL MESSAGGERO - TROTTA -  Il futuro di Manolas è totalmente nelle mani della Roma, solo un passo in avanti del club giallorosso potrà ridurre la tensione tra le parti, attualmente distanti. Il caso, aperto da tempo, ruota attorno alle cifre del contratto in scadenza nel 2019: il ds Sabatini ha offerto un rinnovo a circa 2 milioni più bonus rispetto agli attuali 1,4 milioni a stagione. Forte dell'importanza del suo ruolo e della sua costante presenza, il difensore giallorosso vorrebbe uno stipendio intorno ai 3 milioni più i premi. Intanto, dall'Inghilterra sono pervenute nuove proposte (circa 4,5 milioni a stagione per il calciatore) capaci di surriscaldare ancora di più il clima: i difensori sono diventati pezzi pregiati di questo mercato e uno come Manolas fa gola a diverse big d'Europa, Juve compresa. Il Chelsea lo ha indicato come prima preferenza, United ed Arsenal come obiettivo concreto. 
LA CLAUSOLATuttavia, la posizione della Roma, ad oggi, non cambia: il greco non è in vendita. Una strategia dettata più da motivi tecnici che economici. La famosa clausola anti-cessione, che obbligherebbe a versare, entro il 31 agosto, all'Olympiacos il 50% dei proventi della vendita del cartellino del giocatore, potrebbe essere aggirata restando comunque all'interno delle regole. Nel frattempo dopo Juan Jesus, ieri ufficiale, si aspetta l'ultimo ok del Real Madrid per l'arrivo di Nacho. In via di soluzione anche il rinnovo del prestito di Szczesny dall'Arsenal: la forbice tra le parti di 1 milione è diminuita. 
LA FASCIA DESTRALa stretta attualità passa poi per i rinforzi sulla fascia destra: Widmer (trattato in particolare da De Laurentiis) e Zappacosta sono opzioni percorribili, Bruno Peres un'idea da monitorare, se a stretto giro di posta non arriveranno offerte dall'estero più interessanti per Cairo. «Roma e Napoli? Widmer è felice in Friuli, è un onore ricevere l'interesse delle grandi squadre», il pensiero del suo agente, Fredy Strasser. Il duello con il club di De Laurentiis è in atto anche per Diawara (piace pure all'estero), ma la Roma si conferma la squadra privilegiata dal centrocampista. Gli agenti di Ljajic (seguito pure da Fiorentina e Milan) hanno riallacciato i contatti con il Torino, pronto a blindare già da oggi Iago Falque. Zukanovic, Gyomber e Paredes restano in uscita.

Fonte: IL MESSAGGERO-TROTTA

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom