Rassegna Stampa

Masuaku chiama: "I giallorossi sono il mio sogno"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 30-07-2015 - Ore 07:42

|
Masuaku chiama:

GAZZETTA DELLO SPORT - PUGLIESE/PESSINA - Garcia alla mano, i ruoli che restano da coprire sono due, il centravanti e il terzino sinistro. L’esterno d’attacco e il portiere, infatti, sono già a Trigoria. E mentre oggi sarà il primo giorno di Salah, Szczesny terrà la sua prima conferenza giallorossa. Anche se qualcosa ha già detto ieri: «È stato facile scegliere la Roma: ne ho parlato con Wenger, che mi ha detto cose belle di Garcia. La Roma l’ho vista molte volte, Totti è una leggenda. Sono venuto per vincere dei trofei, lotteremo per il titolo. E non mi sento affatto di passaggio». Per uno che arriva, uno che può andare, Seydou Doumbia, con Babaev, d.g. del Cska Mosca, che conferma l’interesse: «Ma non è cambiato nulla: la Roma vuole venderlo e non darlo in prestito. Ma c’è ancora tempo, stiamo facendo di tutto per riportarlo a Mosca».

IL FRANCESE Sul terzino sinistro, invece, la virata di Sabatini sul francese Arthur Masuaku è forte. «Vengo da una stagione importante, la seconda da professionista – dice il terzino dell’Olympiacos –. Mi fa piacere l’interesse delle big, vuol dire che ho fatto bene. Devo migliorarmi ancora nella fase difensiva, ma ho tempo per crescere, sono giovane. L’Italia, con un calcio molto tattico, mi aiuterebbe, ma ad oggi aspetto ancora delle novità. La Roma? La seguo, la Serie A è uno dei migliori campionati migliori al mondo. Per me sarebbe un sogno, è una squadra che disputa la Champions e ogni anno lotta per vincere lo scudetto. Poi ci sono una leggenda come Totti, uno come De Rossi e il mister Garcia, francese come me. A una richiesta della Roma non si può dire di no, ma vedremo cosa accadrà. Ma so che c’è anche l’interesse dell’Inter, lì ritroverei un fratello come Kondogbia, con cui sono cresciuto insieme al Lens. Per ora però penso solo all’Olympiacos, una squadra che comunque gioca la Champions. Nel calcio non si sa mai, aspettiamo di vedere cosa succederà».

Fonte: GAZZETTA DELLO SPORT - PUGLIESE/PESSINA

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom