Rassegna Stampa

Mattia Destro show: ''Spero nel Mondiale''

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 07-04-2014 - Ore 08:33

|
Mattia Destro show: ''Spero nel Mondiale''

Sta rispondendo sul campo a quelli che, soprattutto nella capitale, continuano a dire che la Roma per il prossimo anno dovrà comprare un top player in attacco. Con i tre gol realizzati ieri a Cagliari, Mattia Destro non solo ha battuto il suo record personale di reti in serie A (13 contro i 12 di Siena) ma ha mandato tre messaggi chiari e tondi agli scettici e a Cesare Prandelli, che presto dovrà scegliere a chi affidarsi in Brasile.

A guardare i numeri non dovrebbe avere dubbi: la media di un gol ogni 85 minuti è di gran lunga la migliore del campionato, il fatto che tutti e 13 – 7 nelle ultime 6 partite – siano arrivati senza calciare rigori o punizioni è un ulteriore merito. C’è di che essere soddisfatti, insomma, nonostante l’ammonizione che gli farà saltare la gara con l’Atalanta e l’episodio che lo ha visto protagonista di un paio di colpi proibiti con Astori.

«Il mio obiettivo – le sue parole a fine gara - è quello di vincere e di fare sempre gol. Per ora ho una buona media, e il pallone dopo la tripletta me lo porto a casa volentieri. Spero nel Mondiale ma soprattutto cerco di fare bene per la Roma. Astori? Con lui siamo amici, non è successo niente ». Anche grazie ai suoi gol, la formazione giallorossa è riuscita a rimanere in scia alla Juventus nella corsa scudetto. «Noi facciamo il nostro campionato e lotteremo fino alla fine».

Fondamentale, nella sua crescita, Rudi Garcia. «Ad inizio stagione ho passato un periodo complicato a causa dell’infortunio. Il mister non mi conosceva e mi ha tenuto lo stesso in grande considerazione. Lo devo solo ringraziare per questo». Tre gol nella gara in cui è stato schierato da centravanti, rischiano di dare di nuovo fiato a chi parla di incompatibilità con Totti. «Quando gioco con Francesco mi metto sempre a disposizione della squadra e cerco di dare il massimo. È logico che devo sempre migliorare, ma in questo mi sta aiutando l’allenatore ».

Fonte: CORSERA - PIACENTINI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom