Rassegna Stampa

Mazzarri applaude il sorprendente Rudi “Finora ha fatto meglio del sottoscritto”

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 05-10-2013 - Ore 08:46

|
Mazzarri applaude il sorprendente Rudi “Finora ha fatto meglio del sottoscritto”

L’Inter stasera cercherà di essere la prima squadra a fermare la Roma, anche se Walter Mazzarri ha dovuto rinunciare a Campagnaro e Jonathan, due dei protagonisti di questo inizio stagione. «Io voglio solo giocatori al top – la spiegazione del tecnico toscano – Hugo sente dolore sotto il piede e anche se ha fatto bene non lo ritengo arruolabile. Anche Jonathan non ha un infortunio serio, ma non ce la fa a scendere in campo». Dopo la Juventus e la Fiorentina per i nerazzurri la sfida con i giallorossi sarà il terzo esame importante delle ultime settimane. La squadra di Rudi Garcia rappresenta il meglio di queste sei giornate: punteggio pieno, miglior difesa e miglior attacco. «Sarà una bella partita, ne sono sicuro per quello che entrambe hanno saputo dimostrare fino a questo momento. Dati alla mano, la Roma ha fatto meglio di noi, ma subito dopo ci siamo noi. Se sono sorpreso più dall’Inter o dalla Roma? Penso soltanto alla mia squadra. Certo, i giallorossi hanno una bella rosa e mi aspettavo facessero così bene».

 
LA FORMAZIONE –  Salvo ripensamenti dell’ultima ora, Mazzarri rispolvererà Pereira sulla sinistra, con Nagatomo a destra e Rolando al posto di Campagnaro. A centrocampo con Guarin («Fredy si dice insoddisfatto delle sue prestazioni? È importante fare autocritica. Lui deve soltanto avere continuità, le sue doti sono fondamentali per la squadra. Deve tenere la spina attaccata in entrambe le fasi», il consiglio del tecnico al colombiano) e Cambiasso potrebbe esserci Taider (favorito su Kovacic), mentre davanti sono confermati Alvarez e Palacio. A partita in corso, il tecnico toscano potrebbe anche affidarsi alla difesa a quattro per aver maggior copertura e non lasciare spazi alla squadra di Rudi Garcia: «Ho una bella sensazione sul tecnico della Roma, è concreto e fa poca prosa. Mi pare di capire che i giocatori gli vogliano bene, quindi vuol dire che ha fatto un buon lavoro in spogliatoio. Di più non posso dire perché non lo conosco. Questa estate la Roma mi ha cercato? Conta soltanto la decisione finale. Quando ho deciso di lasciare il Napoli, avevo diverse possibilità, tra cui l’Inter e ho scelto i nerazzurri. Ma in generale le trattative sono private», ha concluso Mazzarri.

Fonte: Il Messaggero

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom