Rassegna Stampa

Mazzone amaro: «Ma come si fa a cacciare così Totti?»

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 22-02-2016 - Ore 07:11

|
Mazzone amaro: «Ma come si fa a cacciare così Totti?»

GAZZETTA DELLO SPORT - GUIDI - Con il re o contro il re? Se Roma si divide tra Totti e Spalletti, anche il mondo del calcio non è da meno. In difesa del capitano giallorosso scende in campo Carletto Mazzone, uno degli ex allenatori più amati da Totti. «Spalletti ha cercato gloria, avrebbe potuto chiamare il giocatore in separata sede e risolvere la situazione. Escludendo Totti dai convocati per la gara col Palermo, ha distrutto l’immagine di un ragazzo eccezionale sul piano umano e calcistico. Spalletti dovrebbe spiegare come ha fatto a fare una cosa del genere. Un allenatore con buon senso e personalità non l’avrebbe fatto. Sono molto amareggiato. Il capitano può dare ancora il suo contributo, lo ha sempre dato e può ancora farlo». Con Totti si schiera anche Sandro Mazzola. «È uno dei più grandi calciatori di tutti i tempi e anche oggi cambia le partite quando gioca anche solo 15-20 minuti. Ma come si fa a cacciarlo?». 

CRITICI Con Totti, anche se in tonalità più sfumate, anche Gianni Rivera. Ma ci sono pure i critici con il capitano. «Francesco è il giocatore italiano più forte degli ultimi 30 anni – dice Gianluca Vialli –, ma fossi stato in lui avrei smesso già l’anno scorso. È stato un errore parlare di rispetto nei confronti di Spalletti perché Totti è da sempre rispettato da tutto l’ambiente». Paolo Di Canio, idolo dei tifosi della Lazio, è sulla stessa linea. «Forse ci si deve accorgere che il campo è diventato lungo e largo e non si deve essere sopportati dalla società». Se gli allenatori di altre squadre di A (da Mihajlovic a Di Francesco e Pioli) trattano l’argomento con le pinze, giustificandosi con il classico «bisognerebbe conoscere la situazione dall’interno», più accalorata l’opinione di Antonello Venditti, cantautore di riferimento del popolo giallorosso, affidata a Facebook. «Totti rimandato a casa! Ma casa sua è Roma e la Roma...

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom