Rassegna Stampa

Mercato al via, italiane si muovono “low cost”. Inter e Juve su Lamela, Roma su Nainggolan

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 01-01-2014 - Ore 19:07

|
Mercato al via, italiane si muovono “low cost”. Inter e Juve su Lamela, Roma su Nainggolan

Ufficialmente il mercato aprirà i battenti domani, ma dirigenti e procuratori lavorano sottotraccia ormai da settimane per rinforzare le rose e piazzare gli esodati, senza fare follie Soldi a disposizione non ce ne sono tanti, Napoli a parte. Il presidente De Laurentiis non baderà a spese per accontentare Benitez, che sogna sempre Mascherano.

Arriveranno un difensore centrale, un esterno e un centrocampista. In dirittura d’arrivo la trattativa per Gonalons del Lione. Davanti a Reina (che strizza l’occhio al Barcellona) ci sarà uno fra N’Koulou (più probabile), Agger (difficile) e Astori (salgono le quotazioni). Antonelli dal Genoa sembrava fatto. Qualcosa sembra essersi inceppato. Criscito l’alternativa. Un giocatore che interessa all’Inter, che prima di comprare deve vendere. Sul mercato Pereira, Belfodil, Kuzmanovic e soprattutto Guarin. Il colombiano interessa al Chelsea. Con i soldi incassati la società potrà prendere un attaccante di spessore. Il sogno resta Lavezzi. Lamela la suggestione (il Tottenham non vuol sentir parlare di prestito).

Sull’ex romanista aveva messo gli occhi pure la Juve, in uno scambio con Vucinic. Il montenegrino piace anche al Manchester United, pronto a barattare Nani. Più semplice arrivare ad uno fra Menez (ci sono anche Inter e Monaco) e Biabiany, soluzioni low cost, a meno che Marotta e Paratici non riescano a piazzare Giovinco più soldi al Torino in cambio di Cerci o Quagliarella, conteso da diverse squadre, fra cui la Lazio.
Domani incontro con il Genoa per De Ceglie. Continuano i contatti per il rinnovo di Pirlo. In corso Galileo Ferraris sono ottimisti. Non si muoverà da Parma (tratta Obinna) Cassano (domani conferenza stampa insieme all’a.d. e d.g. Leonardi).
Niente Sampdoria per lui, tranne colpi di scena. Valdes dopo 13 anni ha salutato l’Italia. Ha firmato per il Colo Colo. In uscita pure Merkel dell’Udinese, con direzione Inghilterra. Giocherà nel Watford di Sannino, sempre di proprietà della famiglia Pozzo.

Tutto da decifrare il mercato del Milan dopo l’addio di Braida, dopo 28 anni al fianco di Galliani. Vestiranno rossonero Honda e Rami. Continua il pressing su Nainggolan. Cellino gongola, perché sul centrocampista ci sono sempre la Roma, il Psg e la Juve, che monitora sottotraccia la situazione. Sembra essersi sgonfiato il caso Balotelli. Almeno fino a prova contraria. Nel mercato mai dire mai.

Fonte: IL MESSAGGERO.IT - RIGGIO PASQUARETTA

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom