Rassegna Stampa

Mercato, Inter: il nome più caldo è Cerci. L'Arsenal tenta per Destro

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 03-12-2014 - Ore 17:45

|
Mercato, Inter: il nome più caldo è Cerci. L'Arsenal tenta per Destro

Nerazzurri attivi per rafforzarsi a gennaio, Mancini vuole l'esterno dell'Atletico Madrid, che intanto ha chiesto Jovetic al City. Juve a caccia del centrale difensivo, piacciono Savic e Nastasic. Sirene inglesi per l'attaccante della Roma

Trentatré giorni al semaforo verde. Ma il mercato del calcio è abituato alle false partenze, e anzi solo chi parte prima degli altri porta a casa il colpo migliore. Lo cercano tutte, nessuna si accontenta. Né la Juve capolista né la Roma inseguitrice, né la Fiorentina incostante né l'Inter in (ri)costruzione. Che non sarà il mercato delle vacche grasse è ormai cosa arcinota, non vedremo più colpi in comproprietà stile Nainggolan un anno fa, ma soprattutto tutte o quasi cercheranno di spuntare il ricambio perfetto in prestito gratuito o quasi.  

CONTATTI INTER-CERCI, JOVETIC PER L'ATLETICO, JUVE SU SAVIC -La formula con cui l'Inter gradirebbe portare a Milano Cerci: è il nome più caldo del mercato italiano, quello dell'ala, e non solo perché nell'Atletico non gioca. mancini lo avrebbe voluto al City, Ausilio lo ha già chiesto ai colchoneros, che però non vorrebbero fare sconti dopo aver speso 15 milioni per prenderlo ad agosto. L'Atletico in fondo avrebbe già scelto di sostituirlo acquistando dal City Stevan Jovetic, sogno proibitio per le italiane che in Spagna troverebbe più continuità che in Premier. Ma per de-Mazzarrizzare l'Inter il tecnico pretende anche un regista: Lucas Leiva del Liverpool il nome buono, mentre in difesa, se partisse Vidic (ha mercato ad oriente) potrebbe tornare Rolando. La difesa è anche il primo punto all'ordine del giorno nelle strategie di Juve e Roma: i bianconeri hanno problemi al centro (causa assenze di Caceres e Barzagli) e a sinistra. Allegri vorrebbe un centrale già rodato in Italia, alla Fiorentina ha chiesto Savic ma pensa anche a Nastasic. Per le fasce invece piacciono Darmian del Toro e Vrsaljko del Sassuolo, anche se il nome nuovo è quello di Danilo del Porto. Soprattutto per giugno, quando - allo stato attuale - si svincolerebbe Lichtsteiner.

L'ARSENAL TENTA DESTRO, GABBIADINI PER NAPOLI -
 Per lo svizzero un tentativo l'avrebbe fatto la Roma, anche se senza il rinnovo (la Juve è ancora fiduciosa) il suo futuro sarebbe tra Psg e Premier. I giallorossi per ora si concentrano sui centrali, anche a causa dell'intervento alla testa di Castan: contatti per Doria del Marsiglia e Chiriches del Tottenham, ma si lavora su un nome a sorpresa. A giugno arriverà il baby argentino Ponce, a gennaio invece Sabatini dovrà fare i conti con i propositi di fuga di Mattia Destro, tentato dall'Arsenal pronta a fare un nuovo tentativo dopo quello degli ultimi giorni di agosto. Attivissimo il Napoli, che con la Roma vuole colmare il gap di 8 punti in classifica. Per l'estate il sogno è riportare a casa Lavezzi, a gennaio il nome giusto può essere quello di Gabbiadini: contatti avviatissimi, proposti alla Samp e alla Juve - che detengono il calciatore in comproprietà, 14 milioni da dividersi, ma i blucerchiati sarebbero contrari a una spartizione fifty-fifty. A Genova, se arrivassero offerte per Okaka (piace all'estero, oltre che al Milan), tornerebbe volentieri Pazzini, che al Milan non ha spazio, ma il sogno di Ferrero è riportare anche Cassano (scambio con Bergessio?). I rossoneri, forti anche del nuovo contratto di sponsorizzazione, anticiperebbero volentieri l'arrivo a Milano di Suso, già prenotato per l'estate. 

PATO SI OFFRE - Un ex rossonero è offerto in tutta Italia: Alexandre Pato. Il Corinthians cerca qualcuno che si faccia carico del suo ingaggio, l'Inter ha detto no in estate, più recentemente ha fatto lo stesso la Fiorentina, ma i manager dell'attaccante continuano a sondare l'Europa con particolare preferenza per l'Italia. Ai viola piace comunque di più Giovinco, seguito anche dal Toro (che ha chiesto Zapata al Napoli). Klose cercherà di lasciare la Lazio, ma Lotito non è intenzionato a mollare. 

Fonte: Matteo Pinci - La repubblica

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom