Rassegna Stampa

Milan, in attesa di Ibra c’è Bertolacci e arriva Bacca

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 26-06-2015 - Ore 07:03

|
Milan, in attesa di Ibra c’è Bertolacci e arriva Bacca

CORRIERE DELLA SERA – COLOMBO - Sottotraccia e in silenzio il mercato Milan prende vita. A una settimana dal raduno, con la presentazione di Mihajlovic che andrà in scena venerdì prossimo a Casa Milan alla presenza di Silvio Berlusconi e Adriano Galliani, mentre cala un’ondata di pessimismo a proposito della chiusura dell’operazione di cessione di quote a Bee Taechaubol (i soldi tardano ad arrivare), la campagna acquisti prosegue con gli investimenti di Fininvest. Estromesso Nelio Lucas dalle trattative (dopo che ha chiesto a Porto e Monaco commissioni per se stesso), Adriano Galliani è alla ricerca di un attaccante, di una punta esterna e di un centrocampista. 
Il centrocampista c’è: è Bertolacci, acquistato ieri con un contratto di 4 anni a 1,5 milioni. Domani sarà a Milano per le visite mediche. Ma anche con Bertolacci già rossonero, gli occhi restano puntati su Rabiot del Psg e Witsel per cui lo Zenit San Pietroburgo ha chiesto 45 milioni. I rossoneri hanno contattato il giocatore per verificare l’interesse: si attende una risposta. Nel frattempo Luiz Adriano ha rifiutato il trasferimento all’Al-Ahli. 
Per l’attaccante, aspettando Ibrahimovic, l’obiettivo (dopo che l’ad milanista ha effettuato in Lega settimana scorsa un sondaggio per Higuain sentendosi rispondere da De Laurentiis: «Ci vogliono i 100 milioni della clausola») è Carlos Bacca del Siviglia. Il procuratore è a Milano e conta di portare il proprio assistito al Milan in questa sessione di mercato. È coperto da una clausola rescissoria da 30 milioni ma nell’affare potrebbe entrare Rami, che non rientra nei piani di Mihajlovic. 
L’Inter è scatenata: prenotato Zukanovic, ha chiuso il prestito oneroso biennale di Imbula dal Marsiglia: 1 milione l’anno e riscatto fissato a 18. Retroscena: il centrocampista è stato offerto dal Marsiglia al Milan che cerca però un giocatore con caratteristiche diverse. Nel frattempo Ausilio (che incontrerà il procuratore di Jovetic) definisce con il Barcellona il prestito biennale di Montoya (con diritto di riscatto) e tratta la cessione di Kuzmanovic al Watford per 3 milioni. E soprattutto aspetta Salah. Ieri i suoi agenti hanno incontrato la dirigenza viola: l’egiziano per restare chiede un ingaggio da 3 milioni. La Fiorentina è disposta ad acquistare il cartellino del giocatore alzando lo stipendio a 2,5. L’attaccante ha preso tempo alimentando l’ottimismo di Mancini, di Milan e Juve. La Roma ancora non ha trovato l’accordo con il Monaco per Destro: per i francesi Mario Gomez è il piano B. In caso di cessione del tedesco, la società viola sarebbe interessata al prestito del romanista. Sabatini, più che Bacca punta Lukaku. 
Il fenomeno dell’Under 21 Marco Benassi è finito alle buste al Torino (3,5 milioni di euro): nell’Inter del Mancio ricostruita per vincere subito non avrebbe trovato posto (nessun accordo fra granata e rossoneri per Verdi che alle buste per 450 mila euro è finito al Milan). Domenico Berardi, il gioiello del Sassuolo, resterà in Emilia: troppa folla nell’attacco bianconero. È stato riscattato dagli emiliani lasciando alla Juve l’opzione di riacquisto . 

Fonte: CORRIERE DELLA SERA – COLOMBO

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom