Rassegna Stampa

Milan, Sorpresa! Dietro non si passa e Romagnoli Arriverà

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 01-08-2015 - Ore 06:51

|
Milan, Sorpresa! Dietro non si passa e Romagnoli Arriverà

GAZZETTA DELLO SPORT - GOZZINI - In Cina il Milan non ha subito gol da Baldini e Delgado, ma neppure da Benzema e Cristiano Ronaldo, mantenendo la porta blindata sia contro i baby dell’Inter che contro i grandissimi del Real Madrid. Se il calcio d’estate serve per trarre indicazioni, questa va tratta: che a fine luglio abbia già fatto effetto la cura Mihajlovic sull’inferma difesa rossonera? Presto per definirla guarita, ma i segnali di ripresa fanno ben sperare: negli ultimi due test s’è vista una buona tenuta (in entrambi i casi il Milan non ha corso grossi pericoli) e una solida protezione a metà campo (Poli, De Jong e Bertolacci i tre, tosti, titolari delle due prove; Montolivo, novanta minuti tra Inter e Real, è altrettanto pronto). Ecco come Mihajlovic intende replicare i numeri della sua ultima Sampdoria: un campionato fa, a Genova, chiusero con la quinta miglior difesa, dietro al podio Champions e al Chievo (che con venti gol fatti in meno evidentemente era più propenso a coprirsi). 
ROMAGNOLI E nella quinta miglior difesa Romagnoli trovò spazio trenta volta, ventotto da titolare, un paio da subentrato. Romagnoli è il giocatore che oggi il Milan riprenderà a contrattare: inserendo un giocatore di grande prospettiva e per di più giovane, la retroguardia rossonera potrebbe uscirne ulteriormente rinfrancata. Per un antidoto a lunga scadenza il Milan è disposto a spendere fino a venticinque milioni di euro, proposta su cui la Roma riflette (e con qualche accorgimento sui bonus potrebbe presto convincersi, magari per una cifra complessiva di 28) : l’intesa con il giocatore può invece già dirsi definita. Romagnoli ricambia la stima di Sinisa e pur di ritrovarlo ha lanciato una serie di segnali: le richieste (non accordate) di qualche giorno di permesso in più tra Europeo Under 21 e tournée con la squadra e poi di aumento dell’ingaggio; la risposta a un tifoso, buttata lì due giorni fa a Trigoria: «Se resto? Vedremo…»; e, emerge nelle ultime ore, uno scambio di opinioni con Sabatini in cui il giocatore chiedeva di essere maggiormente considerato, o almeno non più come un giovane prodotto della Primavera. La replica del d.s. pare non abbia contribuito ad alleggerire il clima. Ecco dove punta a inserirsi il Milan, che per liberare spazi e alleggerire il monte stipendi ha ceduto Albertazzi al Verona e prova lo stesso con Zaccardo, che ha ricevuto chiamate da Cina e Australia. 
DA ROMA L’ultima parte da mettere d’accordo resta la Roma, che però è tentata dall’offerta e obbligata a far cassa per poi dedicarsi agli affari in entrata. L’accordo potrebbe così essere raggiunto già nei prossimi incontri, e magari essere ufficializzato nei tempi condivisi (la Roma vorrebbe prima annunciare l’acquisto del centravanti). Dopodiché anche Mihajlovic avrà il suo rinforzo. 

Fonte: GAZZETTA DELLO SPORT - GOZZINI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom