Rassegna Stampa

Mondiali 2018, si parte il 14 giugno. Finale a Mosca il 15 luglio

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 20-03-2015 - Ore 17:30

|
Mondiali 2018, si parte il 14 giugno. Finale a Mosca il 15 luglio

I Mondiali di Russia 2018 inizieranno il 14 giugno mentre la finale si giocherà il 15 luglio. La Fifa ha reso note le date del torneo iridato in programma tra tre anni.

SI COMINCIA E SI FINISCE AL LUZHNIKI DI MOSCA – Il match inaugurale di Russia 2018, una semifinale e la finalissima andranno in scena allo stadio Luzhniki di Mosca. La seconda semifinale e la finale per il terzo posto si giocheranno a San Pietroburgo. Le semifinali si disputeranno il 10 e l’11 luglio, la ‘finalina’ il 14.

LA CONFEDERATIONS CUP – La Confederations Cup del 2017, prova generale in vista del Mondiale, è in programma invece dal 17 giugno al 2 luglio. Prima e ultima gara a San Pietroburgo, semifinali a Kazan e Sochi, finale per il terzo posto allo stadio dello Spartak, a Mosca. Alla Confederations Cup parteciperanno 8 squadre. Già qualificate la Russia padrona di casa, la Germania campione del mondo e l’Australia campione d’Asia. L’esecutivo della Fifa ha deciso, inoltre, che l’iter per l’assegnazione dei Mondiali 2026 si aprirà nel corso di quest’anno. Il Congresso sceglierà la sede del torneo nel 2017. Il Mondiale per club, che nel 2014 è andato in scena in Marocco, nel 2017 e nel 2018 si svolgerà negli Emirati Arabi.

I MONDIALI DEL 2026 IN ESTATE - I Mondiali del 2026 si giocheranno d’estate. La Fifa garantisce che il calendario della World Cup tornerà alla normalità dopo l’eccezione del 2022. Il torneo in programma in Qatar tra 7 anni, come è noto si giocherà tra novembre e dicembre. Jerome Valcke, segretario generale della Fifa, dopo la riunione dell’esecutivo ha assicurato che l’edizione 2026 tornerà alla tradizionale collocazione tra giugno e luglio.

TRIPLICATO L'INDENNIZZO AI CLUB – La Fifa ha inoltre annunciato un incremento del 300% della cifra che pagherà ai club affinché liberino i loro giocatori per i Mondiali del 2018 e del 2022. La somma è ora di 209 milioni di dollari (circa 195 milioni di euro) per ognuno dei due tornei, e fa parte dell’accordo di collaborazione tra l’ente calcistico internazionale e l’associazione dei club europei (Eca), che avranno anche maggior voce in capitolo sul calendario delle partite internazionali, di club e delle nazionali. La Fifa ha anche reso noto che i profitti generati dai Mondiali di Brasile ammontano a 337 milioni di dollari (circa 315 milioni di euro).

Fonte: Repubblica.it

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom