Rassegna Stampa

Muriel scatena il web. Aubameyang, no da Dortmund

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 20-06-2014 - Ore 08:02

|
Muriel scatena il web. Aubameyang, no da Dortmund

Nell’epoca dei social network non c’è da stupirsi che anche il calcio mercato passi per strade che fino a qualche tempo fa non erano considerate convenzionali. O magari, quando ancora non c’è in corso una trattativa vera e propria, che siano proprio i calciatori a proporsi alle società. Ieri ha fatto il giro del web una foto postata su Instagram dal colombiano Luis Muriel, che mentre giocava a calcetto con gli amici si è fatto immortalare con indosso una maglietta della Roma. Più o meno contemporaneamente il d.s. giallorosso Walter Sabatini era a colloquio con i dirigenti dell’Udinese: in molti hanno pensato che le cose fossero collegate, anche perché lo stesso Muriel qualche tempo fa aveva ammesso che c’erano in corso dei contatti con la formazione giallorossa. Ma la versione ufficiale è che l’incontro servisse per risolvere le comproprietà (non c’è ancora l’accordo tra i due club) di Nico Lopez e Verre, entrati dodici mesi fa nella cessione di Benatia.

Proprio la situazione del franco-marocchino sta condizionando le strategie di mercato giallorosse: le offerte che sono arrivate dal Manchester City e dal Bayern Monaco non si avvicinano minimamente alle richieste romaniste. Per far mettere la Roma seduta ad un tavolo non servono i 61 milioni chiesti da Sabatini, ma almeno 40. Se l’offerta non dovesse arrivare Benatia rimarrebbe a Trigoria, ma ci sarebbe da ricucire lo strappo con la società e con una parte della tifoseria che non gli ha perdonato la richiesta di aumento (da 1.2 netti a quasi 3 milioni). Fondamentale sarà il ruolo di Rudi Garcia, che gli ha dato appuntamento in ritiro, il 15 luglio.

Sul fronte attaccanti, ieri dalla Germania è arrivata una smentita da parte del Borussia Dortmund sullo scambio tra Adem Ljajic e Aubameyang da parte del d.s tedesco Zorc: «Siamo sorpresi da queste voci – le sue parole – a noi non sono arrivate richieste». Verità o semplice strategia? Se ne saprà di più nelle prossime ore, dopo che Sabatini avrà risolto alcune comproprietà: riscattata, ma non c’erano dubbi, la metà del cartellino di Nainggolan, Bertolacci dovrebbe restare al Genoa, il romeno Stoian al Chievo.

Già rinnovato l’accordo col Sassuolo per il difensore Antei mentre la promozione del Cesena ha facilitato la permanenza in Romagna di D’Alessandro. Torneranno Pettinari, Viviani e Sini, ma non per restare.

Fonte: IL CORRIERE DELLA SERA - G.Piacentini

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom