Rassegna Stampa

Nacho arriva, Manolas molle fa arrabbiare Strootman

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 17-07-2016 - Ore 07:22

|
Nacho arriva, Manolas molle fa arrabbiare Strootman

LA GAZZETTA DELLO SPORT - PUGLIESE - Nacho ieri ha parlato con Zidane e l’effetto è stato che poco dopo il Real Madrid ha ritirato la sua maglia (e quella di Jesé) dallo store ufficiale. Questo perché il tecnico francese non ha potuto dargli quelle garanzie di impiego che cercava, ultimo piccolo scoglio prima di dire sì definitivamente alla Roma. Così oggi Nacho non dovrebbe neanche salire sull’aereo che porterà il Real a Montreal, in Canada, con il suo agente (Segui) convocato in società. Male che vada, Nacho partirà e poi si aggregherà alla Roma direttamente in America, visto che dal 24 saranno lì anche i giallorossi, in quel di Boston.

LE ALTRE OPERAZIONI - Intanto Ljajic si sta convincendo ad accettare il quadriennale che gli hanno offerto i granata. Il trasferimento dovrebbe portare nelle casse giallorosse 7 milioni più 500mila euro di bonus (per Iago Falque 1,5 per il prestito, più 6 per il diritto di riscatto), anche se la Roma non si sente sicura finché non ci sarà nero su bianco. Questa settimana, poi sarà, molto importante per Szczesny (di ritorno a Londra, Roma ottimista) e Diawara (martedì l’incontro). In ballo anche le cessioni di Gyomber (Pescara o Palermo), Zukanovic (Atalanta), Ponce (Gijon), Machin (Sassuolo) e Capradossi (Cesena).

MALESSERE GRECO - Intanto ieri, in entrambe le sedute, si è vista volare qualche parolina di troppo tra Strootman e Manolas. O, meglio, qualche urlaccio misto a rimproveri da parte dell’olandese al difensore greco. Causa l’atteggiamento dello stesso Manolas, considerato evidentemente svogliato e poco partecipe da parte dell’olandese. Così Strootman ieri mattina non ha gradito un paio di preziosismi tentati invano da Manolas, mentre nel pomeriggio lo ha rimproverato quando ha chiesto di uscire per un colpetto preso da Di Livio. «Lasciatelo uscire...», ha urlato Strootman ai compagni. Che Manolas non sia felice è evidente, nonostante la telefonata di Sabatini di venerdì scorso in cui gli ribadiva l’intenzione della Roma di rinnovargli il contratto a settembre e l’impossibilità, comunque sia, di venderlo in questa sessione, vista la clausola che lo lega ancora per il 50% del cartellino all’Olympiacos. Vedremo da settembre in poi cosa succederà. Manolas oggi guadagna 1,3 più bonus, ne vuole almeno 3. Chelsea e Arsenal sono alla finestra.

Fonte: La Gazzetta dello Sport - Pugliese

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom