Rassegna Stampa

Nainggolan firma il rinnovo

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 11-07-2015 - Ore 09:37

|
Nainggolan firma il rinnovo

IL TEMPO - SERAFINI - Terminate le vacanze, è tempo di salutare la Sardegna e riunirsi al gruppo che martedì partirà alla volta di Melbourne per dare il via alla tournée australiana.

Ma questa volta la breve tappa nella capitale sarà meno amara per Radja Nainggolan, atteso a Trigoria per firmare il prolungamento che lo legherà alla Roma fino al 2019. L’accordo definitivo è stato trovato dopo l’estenuante trattativa intrapresa dai giallorossi per riscattare il cartellino del centrocampista dal Cagliari, tanto che lo stesso giocatore ha ringraziato personalmente Sabatini al momento della chiusura dell’operazione. La firma arriverà lunedì, quando i Nazionali non partiti per il ritiro di Pinzolo si aggregheranno al resto della squadra. Nainggolan guadagnerà circa 3 milioni netti a stagione (bonus compresi), raddoppiando di fatto lo stipendio percepito negli ultimi 18 mesi in giallorosso.

Aspettando il nuovo raduno però, molte carte d’imbarco per il viaggio oltreoceano sono ancora in attesa di essere confermate. Dopo il viaggio lampo di Sabatini a Montecarlo (ieri è rimasto a Milano), Destro è ormai ad un passo dal trasferimento nel Principato.

Raggiunto l’accordo economico sull’ingaggio, l’attaccante di Ascoli aspetta soltanto il segnale della società per chiudere le valigie e iniziare la nuova avventura in Francia. Il ds ha continuato a lavorare nelle ultime ore per chiudere la trattativa sulla base di 12 milioni pagabili in due annualità. Discorso valido anche per Doumbia. L’ivoriano, atteso lunedì a Trigoria, ha continuato nelle ultime settimane a valutare le numerose offerte arrivate praticamente da ogni angolo del globo, tra Russia, Inghilterra e la meno gradita ipotesi della Cina. E la tempistica comincia a diventare fondamentale, anche per chi dovrà coprire nel nuovo 11 titolare quei 3 ruoli indicati ieri da Garcia in conferenza. Il francese ha glissato ogni tipo di risposta riferita al mercato e in particolare su Dzeko, il primo obiettivo per l’attacco su cui la Roma ha puntato tutto. La trattativa con il bosniaco è ormai avviata da settimane, bloccata soltanto da alcuni dettagli economici legati ai diritti d’immagine che il giocatore deve discutere con il Manchester City. Intanto il club inglese ha ufficializzato ieri la lista dei convocati per la tournée in Australia (dove in amichevole incontrerà anche la Roma) in cui figura anche il nome dell’attaccante. Sabatini è atteso nei prossimi giorni a Manchester per formulare l’offerta: 10 milioni più altrettanti in bonus a raggiungimento di determinati obiettivi.

L’altra priorità è il terzino sinistro, dove Baba continua a rimanere il primo nome nella lista dei preferiti. Adriano, Masuaku e Ansaldi partono al momento in seconda fila. Poi in base ad occasioni e opportunità si scioglierà ogni altro dubbio legato al resto delle priorità. Intanto il Milan continua il pressing su Romagnoli: l’offerta è salita a 20 milioni senza bonus, la Roma continua a chiederne 30.

Fonte: IL TEMPO - SERAFINI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom