Rassegna Stampa

Nainggolan: “Quest’anno qualcosa vinceremo…”

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 08-10-2014 - Ore 10:43

|
Nainggolan: “Quest’anno qualcosa vinceremo…”

«Vogliamo vincere un trofeo». Se qualcuno pensava che le ambizioni della Roma fossero ridimensionate dopo la sconfitta di Torino, sbagliava. La conferma arriva dalle parole diRadja Nainggolan, uno che quando va in campo è abituato a dare tutto fino alla fine, dal ritiro della nazionale del Belgio, che ha riconquistato a suon di belle prestazioni in maglia giallorossa.

E se uno dei suoi limiti era quello di segnare poco, dall’inizio della stagione ha già realizzato un gol (contro la Fiorentina) e provocato un’autorete (contro l’Empoli) che hanno portato sei punti. «Giochiamo un bel calcio, e speriamo che alla fine arrivi un trofeo. Personalmente voglio dimostrare che sono in grado di giocare in una posizione più offensiva. Anche se fondamentalmente sono un centrocampista difensivo, nella Roma gioco più liberamente e ho più responsabilità sia dentro sia fuori dal campo».

L’ex centrocampista del Cagliari, insomma, studia per diventare un leader, che è proprio quello di cui ha bisogno in questo momento Rudi Garcia. Il tecnico francese sa che per uscire fuori dalle difficoltà in cui è piombata la squadra dopo la sconfitta di Torino ha bisogno di calciatori che sappiano reagire e che non cerchino alibi. È questo il senso del discorso che il tecnico francese farà ai suoi uomini, appena li avrà di nuovo tutti a disposizione alla vigilia della gara contro il Chievo. Alle ripresa degli allenamenti di ieri pomeriggio, infatti, mancavano nove calciatori – Florenzi, Destro, Torosidis, Manolas, Pjanic, Nainggolan, Keita, Gervinho e Somma – impegnati con le rispettive nazionali in giro per il mondo.
C’erano però De Rossi e Astori, che si sono allenati con il gruppo: una doppia buona notizia per il tecnico francese, che alla ripresa potrà contare anche su De Sanctis, ieri in permesso come Maicon. Presente Castan, che però non si è nemmeno spogliato: è possibile che nei prossimi giorni la società faccia chiarezza sulle sue condizioni fisiche, spiegando in maniera chiara che problemi ha e quali saranno i tempi di recupero.
Prosegue a ritmo serrato la vendita dei biglietti per la doppia sfida col Bayern Monaco: già nella notte tra lunedì e martedì c’erano i tifosi a fare la fila fuori dai Roma Store. Esauriti i 1700 biglietti rimasti sui 3 mila totali (1000 in prelazione a chi era a Manchester e circa 300 alle agenzie di viaggio che hanno organizzato pacchetti completi) per la trasferta del 5 novembre.
Si va verso il sold out anche per la gara casalinga col Bayern del 21 ottobre: già venduti 55 mila biglietti (compresi i mini abbonamenti), esaurite le curve e i distinti Sud, restano alcuni tagliandi in Monte Mario, nel settore famiglie (Tevere laterale) e nei distinti Nord.

Fonte: corsera (G. Piacentini)

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom