Rassegna Stampa

Nainggolan-Roma, alta tensione: pressing Chelsea e caso rinnovo

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 11-06-2016 - Ore 18:00

|
Nainggolan-Roma, alta tensione: pressing Chelsea e caso rinnovo

GAZZETTA.IT - PUGLIESE - Adesso la priorità per la Roma è una sola, cercare di tenere Radja Nainggolan a tutti i costi. Dopo la cessione di Pjanic, infatti, l’immagine del club e di James Pallotta di fronte alla tifoseria giallorossa ha vissuto un down abissale. Perdere anche Nainggolan sarebbe un colpo durissimo da assorbire, quasi impossibile. Il problema, però, è che il rischio c’è. Perché le cessioni programmate per sistemare i conti erano due (Pjanic, appunto, e Rüdiger, che oggi sarà operato al legamento crociato anteriore destro) e perché Nainggolan ha già chiesto un adeguamento di contratto, forte della proposta del Chelsea. Impressioni? È che ne possa nascere un lungo braccio di ferro tra giocatore e club. Sempre che non sia la Roma a risolvere il problema decidendo di sua sponte di cedere il centrocampista belga.

BRACCIO DI FERRO — "L’interesse del Chelsea c’è, adesso tocca alla Roma fare la sua parte" è stato il monito che qualche giorno fa Nainggolan ha lanciato dal ritiro del Belgio. Un messaggio in codice per un aumento d’ingaggio. Oggi Radja guadagna 4 milioni di euro (bonus inclusi), vuole salire perché sa che potrebbe essere l’ultima occasione della sua carriera per ottimizzare i guadagni. Pallotta, però, ha dato mandato ai suoi di non cedere a nessuna richiesta di rinnovo, se non a quelle di Manolas (e Ljajic, ma qui il discorso è diverso andando in scadenza a giugno 2017).

COME USCIRNE? — Semplice, la Roma ha il coltello dalla parte del manico, visto che Nainggolan ha rinnovato appena 12 mesi fa ed ha un contratto fino al 2020, e può tranquillamente soprassedere ad ogni richiesta del belga. Ma come la prenderà Radja? Qui è il punto. Senza pensare che il Chelsea è pronto a ripresentarsi a breve alla porta della Roma con un’offerta più alta di quella precedente: 35 milioni più 5 di bonus, fino ad arrivare ai famosi 40 che Sabatini aveva chiesto nei primi contatti tra i due club. A quel punto la Roma resisterà? Forse sì...

Fonte: Gazzetta.it - A.Pugliese

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom