Rassegna Stampa

NAINGGOLAN: "Roma da scudetto. Non parliamo degli altri episodi"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 25-02-2014 - Ore 11:18

|
NAINGGOLAN:

Radja Nainggolan a tutto tondo. Intervistato in esclusiva a "Tiki Taka" su Italia 1, il centrocampista belga ha rinnovato la sfida alla Juventus capolista per lo scudetto. "Finché la matematica non ci condannerà, dovremo crederci". Poi si sofferma anche sugli episodi di Juventus-Torino: "Il Torino ha giocato bene, ha messo in difficoltà la Juve, poi però non parliamo degli altri episodi", ha poi concluso Nainggolan.

Il primo pensiero di Nainggolan va al gol segnato sabato sera, oltre che al consolidato rapporto con il suo allenatore, Garcia: "Ho guardato Pjanic, lui mi ha visto e mi sono buttato in mezzo: sapevo che me l’avrebbe messa davanti alla porta. Il mister è una di quelle persone che ti dice in faccia quello che pensa e per noi è facile assecondare le sue richieste, perché parla chiaro".
Gli obiettivi di Radja sono molteplici. Lo scudetto, le chiavi del centrocampo della Roma e il Mondiale in Brasile: "L’abbondanza a centrocampo non mi fa paura, il campionato è lungo e tutti dovremo dare il nostro contributo. Poi più giocatori forti ci sono e meglio è: la concorrenza fa bene... al Mondiale penso di avere delle possibilità, in questi anni ho fatto il mio e direi che una chance me la sono meritata".
Un pensiero lo rivolge anche alla sua vecchia squadra, il Cagliari, casa sua per 3 anni, soffermandosi principalmente sul problema delle curve chiuse e della mancanza di tifosi allo stadio: "Col Cagliari per tre anni ho giocato le partite in casa in trasferta, è difficile giocare senza tifosi, il pubblico sostiene la squadra. Ho fatto alcune partite con la Sud piena all’Olimpico e posso assicurare che le sensazioni che un giocatore sente sono diverse". Dimostra anche apprezzamento per l'avvento di Erick Thohir alla presidenza dell'Inter: "È bello che un presidente indonesiano abbia investito in Italia, specialmente in una società importante come l’Inter: spero che possa fare delle belle cose in futuro". Infine, una frecciata alla Juventus, protagonista di un episodio discusso durante il derby col Torino: "Ho visto il derby tra Juve e Toro: il Torino ha giocato bene, ha messo in difficoltà la Juve, poi però non parliamo degli altri episodi".

Fonte: sportmediaset.it

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom