Rassegna Stampa

Nainggolan-Roma, è fatta E la Juve riscatta Berardi

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 23-06-2015 - Ore 06:45

|
Nainggolan-Roma, è fatta E la Juve riscatta Berardi

GAZZETTA DELLO SPORT – RUSSO - I giallorossi hanno l’intesa col Cagliari per l’altra metà del belga: accordo ok a circa 16 milioni. Rischio buste per Benassi, Jorginho e Verdi. De Silvestri aspetta il futuro ai boxTre giorni di passione e di attesa prima di chiudere un’epoca e mandare in soffitta l’istituto delle comproprietà. Giovedì alle 19, infatti, è fissato il termine per trovare un accordo tra i club che hanno ancora in essere compartecipazioni. Nainggolan, Berardi, De Silvestri, Benassi, Verdi, Jorginho sono alcuni dei nomi in ballo. Alla fine di un’era, si segnalano dirigenti impegnati a trovare nuove soluzioni, con l’escamotage del prestito biennale (con i diritti di riscatto) come strumento più utilizzato per le nuove intese.

LA CARICA DEI 70 Intanto, c’è da far scendere il sipario sui casi ancora aperti che riguardano direttamente i club di Serie A. Sono 70 i calciatori in attesa di conoscere il loro futuro (molti dei quali anche protagonisti in B e Lega Pro), compresi quelli che riguardano il Parma, società fallita ieri pomeriggio che perde il diritto a contendere le sue comproprietà. E’ il caso dell’attaccante francese Gregoire Defrel, uno degli uomini più ricercati in questa fase del mercato, che resterà dunque di proprietà del Cesena che potrà quindi poi rivenderlo al migliore offerente. Per Defrel la lista delle pretendenti è lunga, con Atalanta, Bologna e i francesi del Saint Etienne in fila per portarlo a casa.

NAINGGOLAN A OLTRANZA Il rush finale sarà utile a evitare la soluzione estrema del ricorso alle buste, che spesso riservano sorprese. Uno dei fronti intriganti è sicuramente quello del centrocampista belga Radja Nainggolan, lo scorso anno protagonista con la maglia giallorossa della Roma e ancora a metà con il Cagliari. Nelle ultime settimane i due club si sono seduti diverse volte al tavolo per cercare un’intesa oramai raggiunta. Nel mezzo gli interessi ventilati di Juventus e Atletico Madrid, che hanno fiutato l’aria incerta e valutato l’ipotesi di un contropiede vincente sul romanista. Ipotesi respinta al mittente dalla Roma. I contatti tra il d.s. cagliaritano Capozucca e quello giallorosso Sabatini sono stati continui. Anche ieri sera nuovi colloqui. Si lavora di cesello per trovare un’intesa. Nelle utime ore la Roma ha rilanciato fino a poco più di 16 milioni di euro, un milione in meno della richiesta del Cagliari. Dopo una serie di pour parler, resta fuori dall’accordo il cartellino del difensore Davide Astori, mentre fino a tarda ora si è discusso sulla valutazione per il rinnovo del prestito del colombiano Victor Ibarbo. Si tratta a oltranza con Sabatini, che ha già riscattato Bertolacci dal Genoa, fermo ancora a Milano per ottenere il via libera sul «Ninja» oramai nelle mani della Roma.

LA MAGLIA DI BERARDI Manca solo il sigillo invece per il gioiellino della Nazionale Under 21 Domenico Berardi, in comproprietà tra Sassuolo e Juventus: sarà riscattato dai bianconeri, che dovrebbero lasciarlo ancora per una stagione in prestito agli emiliani. La Juve, lo ricordiamo, ha già risolto le comproprietà di Edoardo Goldaniga ed Eric Lanini, passati al Palermo come parziale contropartita nell’affare che ha condotto l’argentino Dybala alla corte di Massimiliano Allegri. Boakye, invece, sarà riscattato dall’Atalanta. Il Sassuolo, poi, proprio ieri ha incontrato la Roma per definire il riscatto del difensore Luca Antei che resterà neroverde anche nella prossima annata. Barba, a metà tra Empoli e Roma, è stato riscattato dai toscani. In bilico la sorte di Marco Benassi, il centrocampista dell’Under 21 a metà tra Inter e Torino. I granata, su indicazione del tecnico Ventura, hanno in animo di riscattare il giocatore, ma l’intesa economica è lontana. L’Inter, infatti, valuta Benassi 4 milioni di euro, molto di più delle intenzioni del Toro: il rischio buste al momento è molto concreto. Per il centrocampista sul tavolo c’è un’offerta del Southampton pronto a pagarlo 8 milioni di euro.

DE SILVESTRI, JORGINHO E GLI ALTRI Ancora da stabilire il futuro di Jorginho, a metà tra Napoli e Verona (rischio buste per il regista brasiliano), come quella di Simone Verdi, lo scorso anno in prestito all’Empoli, ma a metà tra Torino e Milan. I rossoneri chiedono poco meno di due milioni e i granata nicchiano. Si potrebbe arrivare alle buste. Luca Garritano, a metà tra Cesena e Inter, sarà riscattato dai nerazzurri. Finale per l’azzurro Lorenzo De Silvestri, ai box per l’infortunio patito nell’ultimo match di qualificazione dell’Italia contro la Croazia. Il suo futuro se lo contendono Sampdoria (favorita) e Fiorentina, ma quale sia il club che la spunterà, deve mettere in conto che lo avrà disponibile non prima di sei mesi. Ultimi scampoli di comproprietà

Fonte: GAZZETTA DELLO SPORT – RUSSO

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom