Rassegna Stampa

Nainggolan scambiato per terrorista

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 20-11-2015 - Ore 07:57

|
Nainggolan scambiato per terrorista

GAZZETTA DELLO SPORT - STOPPINI - Un sorriso se l’è fatto pure Radja Nainggolan. Però chissà cosa deve aver pensato il centrocampista della Roma martedì scorso, quando rientrando nella camera dell’hotel Radisson di Anversa ha trovato dei poliziotti ad accoglierlo. Motivo? Gli atteggiamenti del calciatore, magari pure il suo abbigliamento, avevano in qualche modo insospettito alcuni ospiti dell’albergo, che nel pieno dell’ondata di terrore successiva agli attentati di Parigi si erano affrettati ad avvertire il personale dell’hotel, indicando nel romanista un uomo potenzialmente sospetto. 
Irruzione e foto Da lì la chiamata della polizia e l’irruzione nella camera di Nainggolan. Non è servito tanto tempo, alle forze dell’ordine, per capire che l’uomo in questione era il calciatore della nazionale belga: un controllo ai documenti e via. Ad Anversa Nainggolan si godeva le ore libere dopo il rinvio dell’amichevole con la Spagna. L’episodio, svelato da ad.nl, si è poi chiuso con una...foto ricordo: in posa Nainggolan, due suoi amici e i poliziotti intervenuti nel presunto blitz. «I clienti dell’albergo credevano avessi uno sguardo minaccioso — ha poi raccontato il romanista —. Fortunatamente la polizia mi ha riconosciuto subito». Almeno qui, la paura ha prodotto una risata. 

Fonte: GAZZETTA DELLO SPORT - STOPPINI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom