Rassegna Stampa

Nainggolan si scalda: «Pronti per lo scudetto»

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 26-10-2015 - Ore 07:29

|
Nainggolan si scalda: «Pronti per lo scudetto»

CORRIERE DELLA SERA - PIACENTINI - «Per lo scudetto ci siamo, ma non dobbiamo ripetere gli errori dello scorso anno». Tra i protagonisti della vittoria di Firenze c’è senza dubbio Radja Nainggolan. Il belga, a fine gara, parla da leader: «Abbiamo risposto sul campo alle critiche. È una vittoria importante, ci siamo presi il primo posto in campionato e ora godiamoci questa vittoria, mercoledì abbiamo un altro test con l’Udinese, quindi non c’è tempo per festeggiare». 
La Roma non era prima in classifica da sola da quasi due anni, l’ultima volta il 10 novembre 2013. «Siamo consapevoli dei nostri mezzi, ogni partita la giochiamo per vincere. Contro la Fiorentina è stata la gara più difficile di questa stagione ma ci siamo comportati da squadra: abbiamo fatto la partita quasi perfetta, perché doveva finire 0-2. Lo scudetto? Ci siamo e dobbiamo continuare così. Il campionato è lungo, non possiamo sentirci già primi quindi bisogna lottare ogni settimana perché non esistono gare facili». Rispetto alle ultime gare la Roma ha difeso meglio. «Abbiamo giocato da squadra, bene difensivamente, molto compatti e siamo ripartiti con efficacia. Dopo il Bayer il mister aveva chiesto maggiore attenzione in fase difensiva e ci siamo riusciti, abbiamo avuto anche qualche occasione per aumentare il punteggio ma l’importante era la vittoria. Siamo soddisfatti per il risultato e per il primato». 
Un primato che la formazione giallorossa sarà chiamata a confermare mercoledì sera, quando allo stadio Olimpico arriverà l’Udinese. Contro i bianconeri non ci saranno Salah, espulso nel finale per somma d’ammonizioni, e De Rossi. Il capitano, che era diffidato, nel momento in cui ha capito di avere avuto una ricaduta per il problema muscolare che lo aveva messo in dubbio alla vigilia, ha cercato e ottenuto il cartellino giallo che fa scattare la squalifica. Le sue condizioni saranno valutate nelle prossime ore, ma la sua presenza sabato prossimo contro l’Inter non è scontata. 

Fonte: CORRIERE DELLA SERA - PIACENTINI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom