Rassegna Stampa

Nazionali in giro. Trigoria si svuota ma Keita rimane

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 24-03-2015 - Ore 08:43

|
Nazionali in giro. Trigoria si svuota ma Keita rimane

Si ferma il campionato e Trigoria si svuota. Se Rudi Garcia voleva sfruttare la sosta per lavorare sulla squadra, dovrà accontentarsi di farlo con i pochi che non andranno nelle rispettive Nazionali. Saranno 14, infatti, i giallorossi impegnati in giro per il mondo. Con De Rossi fuori dai convocati di Conte, l’unico azzurro resta Alessandro Florenzi: l’Italia giocherà domenica a Sofia contro la Bulgaria per le qualificazioni europee, e poi martedì 31 in amichevole contro l’Inghilterra a Torino. Gervinho e Doumbia, invece, saranno impegnati il 26 e il 29 in Africa nella doppia amichevole che la Costa d’Avorio giocherà contro Angola e Guinea. Rimarrà a curarsi a Trigoria Seydou Keita, che era stato chiamato dal Mali. Una sola gara per i tre greci Torosidis, Manolas e Cholevas (il 30 a Budapest con l’Ungheria); Pjanic con la Bosnia giocherà contro Andorra (qualificazioni europee) e poi in amichevole contro l’Austria; Ljajic con la Serbia affronterà il Portogallo mentre il Belgio di Nainggolan è impegnato con Cipro (28) e Israele (31). Uçan è stato chiamato dall’Under 21 (amichevole con Danimarca e Bosnia) mentre Verde farà parte della rosa dell’Under 19 che parteciperà all’Elite round dei campionati europei con Pellegrini, Calabresi e Capradossi.

Fonte: Corriere della Sera - PIACENTINI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom