Rassegna Stampa

Nel campionato senza padroni Garcia vede la vetta: -1 dai viola

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 19-10-2015 - Ore 07:03

|
Nel campionato senza padroni Garcia vede la vetta: -1 dai viola

MESSAGGERO - CAPUTI - Gli attesi big match dell’ottava giornata non hanno deluso le attese fornendo spunti e indicazioni. In Inter-Juventus tanto vigore e corsa frenetica. Le due squadre si sono annullate senza che nessuno tra Morata, Jovetic, Cuadrado o Icardi abbia inventato la giocata vincente. L’Inter si conferma squadra fisica, la cui potenza è destinata a dare frutti. Allegri non è riuscito a rosicchiare punti e posizioni, il campionato è lungo ma le avversarie sono tante, forse troppe. Napoli-Fiorentina è stata vinta dalla squadra più forte. L’idea che la squadra di Sarri possa correre per lo scudetto è concreta: dispone di una rosa ampia, competitiva, impreziosita da calciatori di livello superiore. Seppur sconfitta, la Fiorentina esce a testa alta regalandosi la certezza di non essere un’illusione. La sfida del San Paolo ha confermato la bravura dei due tecnici. Ogni tattica può essere resa inutile dalle giocate dei campioni, ma se i calciatori sono ben guidati possono fare e dare di più. Sarri, ad esempio, ha ridato entusiasmo a Higuain e rigenerato Hamsik. Anche nella crescita di un protagonista come Pjanic c’è la mano dell’allenatore. Garcia ha sempre creduto in lui e la Roma camaleontica che il tecnico francese ha costruito lo mette sempre e comunque in condizione di essere regista ispirato e abile finalizzatore. La Roma, ora seconda a un punto, giocherà in pochi giorni due gare fondamentali per il prossimo futuro. A Leverkusen e Firenze sapremo di più sul ruolo dei giallorossi: protagonisti o inseguitori. Fiaccata dagli infortuni, la Lazio si è fermata a Reggio Emilia non solo per propri demeriti. Il rigore che determina la partita grida vendetta e ancora una volta spetterà a Pioli ricaricare e motivare la squadra. Come lui stesso a dichiarato nessun alibi per le assenze, in squadra ci sono calciatori di qualità e talento che devono e possono fare di più proprio in momenti di difficoltà come questo. La classifica biancoceleste e lì ad alimentare ogni sforzo possibile.

 

Fonte: MESSAGGERO - CAPUTI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom