Rassegna Stampa

"Non possiamo più mollare"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 01-11-2013 - Ore 07:52

|

La Roma ha riscritto una pagina della storia del calcio italiano. Dieci vittorie iniziali consecutive, un record. I giocatori e i tifosi giallorossi hanno scelto quindi la piazza virtuale per raccontare la propria felicità durante la notte. Una felicità tutta giallorossa, certo. Totti, ad esempio, ha pubblicato un messaggio attraverso internet. «Obiettivo centrato! Marco (Borriello, ndc) ci ha messo tutto se stesso, segnando un gol decisivo per i punti e anche per lui: è fondamentale all’interno del gruppo e mette il cuore in ogni partita. Ora mente al Torino», il pensiero del capitano. Twitter, poi, si è immediatamente trasformato in un fiume colmo di commenti, di ironie, di gioie. «10/10: Grazie Roma!», il tweet ufficiale del club. Florenzi, al contrario, ha guardato al passato per immaginare il futuro. «Ancora una volta Roma scrive la storia!», ha esultato. Benatia, a seguire, si è rivolto ai tifosi. Impagabili. «10/10 troppo contento, non possiamo più mollare. Che tifosi, grazie di cuore. La seria continua», ha promesso.

LA FIFA APPLAUDE

L’impresa della Roma ha avuto una vasta eco. Del resto, perfino la Fifa ha dedicato un articolo al primato dei giallorossi sul proprio portale. E gli hashtag «#RomaChievo» e «#Borriello», fra l’altro, sono planati ai vertici italiani in pochi minuti. Al proposito l’attaccante non ha twittato, almeno fino all’una della notte, d’accordo, ma ha ricevuto un mare di complimenti. «Forza Roma Borrrriiiieeeellllooooo», ha testualmente scritto il compagno di reparto Gervinho, ieri assente. I tifosi hanno calato invece la carta dell’ironia, divertendo e divertendosi. Ecco qualche prova: «E mo’ ce so’ finite le mano», «Golletto o scherzetto?», «A che ora si va al Circo Massimo?», «La storia siamo noi, salutate la capolista!». Quanto a Garcia, be’, ormai «Garcia può tutto», giurano in tanti.

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom