Rassegna Stampa

«Non sono un precario. Ora la Roma ha ritrovato entusiasmo»

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 06-01-2016 - Ore 07:02

|
«Non sono un precario. Ora la Roma ha ritrovato entusiasmo»

GAZZETTA DELLO SPORT - PUGLIESE - Quasi come un’ossessione, ripetute più volte. «Vincere», è questo il mantra di Rudi Garcia alla vigilia della sfida di Verona contro il Chievo, quasi come se il tecnico della Roma sapesse che il suo destino è davvero legato ai risultati, oggi più che mai. Già, perché il passaggio Chievo-Milan sarà decisivo per le strategie attuali e future dei giallorossi. A Trigoria vorrebbero chiudere la stagione con Garcia, per poi scegliere e valutare. Ma è logico che questo passaggio sarà fondamentale per ogni scelta. 
SENZA RIVOLUZIONE «Io precario? Non mi ci sento per niente — dice Garcia — Parlo spesso con i dirigenti, non avevo bisogno di un loro attestato pubblici di fiducia. L’unica cosa che mi interessa è vincere con il Chievo. Perché so che per vincere qui bisogna vincere la prossima gara». Un mantra, appunto, con quel concetto («vincere») ben fisso in testa. «La squadra è più fresca, mentalmente e fisicamente. Ed ha ritrovato entusiasmo e gioia. I nuovi allenamenti? Quando dico le cose non lo faccio per vendere fumo. Non è stata una rivoluzione, ma piccoli dettagli che possono fare la differenza» [...]

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom