Rassegna Stampa

Obiettivo 3° posto, ma stadio tiepido

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 04-03-2016 - Ore 08:15

|
Obiettivo 3° posto, ma stadio tiepido

REPUBBLICA – FERRAZZA - La  volata per il terzo posto passa per un Olimpico che non accoglierà con il vestito delle grandi occasioni la Fiorentina. L’entusiasmo che si è tornati a respirare nella città giallorossa per le sei vittorie consecutive della Roma di Spalletti, non trova totale riscontro al botteghino: ottomila i biglietti venduti (circa 500 i sostenitori viola), per una serata che molto dirà delle ambizioni di Dzeko e compagni. Saranno intorno alle 30mila le presenze stasera, con l’ormai consueto scenario della Curva Sud centrale vuota. Chiara la risposta degli ultras all’appello di Spalletti. Il tecnico, nei giorni scorsi, aveva chiesto ai sostenitori più caldi di tornare allo stadio, non anteponendo gli interessi personali a quelli della Roma. E la Curva gli ha risposto esponendo ieri uno striscione al Colosseo. “Sei vittorie non ci fanno cambiare. Spalletti lei pensi ad allenare”, l’eloquente presa di posizione, con il tecnico a commentare in questo modo: «Spero nel buon senso di tutti quelli che gestiscono questo confronto- malinteso che si è venuto a creare. A Empoli ci siamo sentiti molto comodi con il nostro pubblico, la squadra era se stessa e sicura». Intanto ancora non sa se alla fine verrà schierato Dzeko. L’attaccante, a margine dell’iniziativa di Roma Cares “A scuola di tifo”, sulla gara di stasera ha detto: «Veniamo da una grande rincorsa con le sei vittorie di fila, ma a nulla sarà servita se stasera non batteremo i viola».

Stasera i giocatori avranno in più la presenza di Pallotta. Il presidente assisterà alla gara, per poi affrontare definitivamente (probabilmente domani) la questione legata al rinnovo di Totti. Ieri il numero uno giallorosso, nel suo tour romano, tra selfie divertenti con i cronisti che non lo mollano un istante e giri da turista, ha incontrato in Campidoglio il Commissario Tronca. Un modo per conoscersi, in uno scambio di convenevoli tra le parti molto formale.

Ma stasera non sarà solo una grande notte di calcio.

Lodevole l’iniziativa della Roma che, in collaborazione con la Federcalcio, sosterrà la Women’s Week. A partire da stasera, infatti, attraverso Roma Cares, il club giallorosso metterà in atto una serie di iniziative contro ogni sopruso o violenza sulle donne. E nella mattinata di domenica, all’Acqua Acetosa, dove giocano le giovanili della Roma, le mamme dei bambini impegnati nelle gare potranno effettuare uno screening gratuito per la prevenzione dei tumori al seno.

Fonte: REPUBBLICA – FERRAZZA

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom